Strepitoso Will Power: recupera un giro e vince a Pocono

Dopo aver danneggiato le ali, Power è riuscito a recuperare e a battere il compagno di squadra Josef Newgarden. Quest'ultimo, però, ha ampliato il suo vantaggio in classifica quando mancano 2 gare al termine.

Una vera e propria impresa ha permesso a Will Power di centrare la vittoria a Pocono, recuperando un giro rispetto ai primi e cogliendo la sua 32esima vittoriain IndyCar. Il pilota australiano ha infatti dovuto sostituire entrambe le ali a causa di due contatti nella prima parte di gara.

Dopo aver sistemato la sua monoposto , Power ha inanellato una serie di giri molto veloci, ma è stato il contatto tra James Hinchcliffe e JR Hildebrand a fare in modo che il pilota del team Penske potesse recuperare il giro di svantaggio dagli altri. Una volta rimessa in piedi la situazione - che, a dire il vero, sembrava sportivamente disperata - Power ha dovuto lottare per la vittoria con il compagno di squadra Josef Newgarden, rientrato nelle posizioni di vertice dopo una prima parte di gara in sordina.

La lotta tra i due è stata molto bella, ma alla fine è stato Power a portare a casa il successo dopo aver messo una pezza a tutti i tentativi di attacco di Newgarden. Quest'ultimo, però, può consolarsi, perché è riuscito a incrementare il proprio vantaggio nel campionato.

Scott Dixon ed Helio Castroneves - i principali rivali per il titolo di Newgarden - hanno chiuso rispettivamente in sesta e settima posizione, entrambi alle spalle di un convincente Tony Kanaan, frenato solo da un danno all'ala posteriore. Ottimo fine settimana per Penske, considerando anche la quarta posizione finale di Simon Pagenaud.

Da sottolineare la bella prova di Ryan Hunter-Reay, che ha chiuso in ottava posizione dietro Castroneves nonostante il terribile incidente occorso nelle Qualifiche il giorno precedente. Ricordiamo infatti che il pilota ha passato la notte in ospedale dopo un impatto di 139 G.

E' andata peggio al poleman del sabato e vincitore della 500 Miglia di Indianapolis 2017, Takuma Sato. L'ex pilota di Formula 1 non è scattato nel migliore dei modi e ha subito perso tante posizioni.

Cla #PilotaGiriTempoGapDistaccoMphPitsRitiratoPunti
1   12 australia Will Power  200 2:43'16.6005     183.737 10   51
2   2 united_states Josef Newgarden  200 2:43'17.1273 0.5268 0.5268 183.727 7   41
3   98 united_states Alexander Rossi  200 2:43'17.3117 0.7112 0.1844 183.724 6   36
4   1 france Simon Pagenaud  200 2:43'17.4775 0.8770 0.1658 183.721 6   32
5   10 brazil Tony Kanaan  200 2:43'19.5061 2.9056 2.0286 183.683 6   31
6   9 new_zealand Scott Dixon  200 2:43'19.9549 3.3544 0.4488 183.674 6   31
7   3 brazil Helio Castroneves  200 2:43'20.3278 3.7273 0.3729 183.667 6   26
8   28 united_states Ryan Hunter-Reay  200 2:43'20.6838 4.0833 0.3560 183.661 6   25
9   15 united_states Graham Rahal  200 2:43'21.2889 4.6884 0.6051 183.649 6   23
10   14 colombia Carlos Munoz  200 2:43'23.5335 6.9330 2.2446 183.607 7   20
11   27 united_states Marco Andretti  200 2:43'26.0612 9.4607 2.5277 183.560 7   20
12   20 united_states Ed Carpenter  200 2:43'27.0508 10.4503 0.9896 183.541 6   18
13   26 japan Takuma Satō  200 2:43'27.8393 11.2388 0.7885 183.527 6   18
14   4 united_states Conor Daly  200 2:43'36.4055 19.8050 8.5662 183.367 9   16
15   88 colombia Gabby Chaves  200 2:43'37.2795 20.6790 0.8740 183.350 8   15
16   83 united_kingdom Charlie Kimball  200 2:43'41.0528 24.4523 3.7733 183.280 7   14
17   19 united_arab_emirates Ed Jones  200 2:43'41.6694 25.0689 0.6166 183.268 6   13
18   8 united_kingdom Max Chilton  129 1:54'40.5023 71 giri 71 giri 168.738 8 Mechanical 12
19   21 united_states J.R. Hildebrand  124 1:40'25.4067 76 giri 5 giri 185.216 4 Accident 12
20   5 canada James Hinchcliffe  124 1:40'25.5094 76 giri 0.1027 185.213 4 Accident 11
21   7 colombia Sebastian Saavedra  114 1:26'36.8260 86 giri 10 giri 197.428 3 Accident 9
22   18 mexico Esteban Gutiérrez  23 17'09.1317 177 giri 91 giri 201.140 1 Accident 8
Laps LedPilota
1 - 11 brazil Tony Kanaan 
12 - 27 united_states Alexander Rossi 
28 - 29 brazil Tony Kanaan 
30 - 53 new_zealand Scott Dixon 
54 - 55 united_states Alexander Rossi 
56 australia Will Power 
57 - 58 united_states J.R. Hildebrand 
59 new_zealand Scott Dixon 
60 - 65 united_states Alexander Rossi 
66 - 81 new_zealand Scott Dixon 
82 - 83 united_states Alexander Rossi 
84 canada James Hinchcliffe 
85 united_states Alexander Rossi 
86 - 87 canada James Hinchcliffe 
88 - 97 new_zealand Scott Dixon 
98 - 99 united_states Alexander Rossi 
100 - 103 united_states Ryan Hunter-Reay 
104 - 114 united_states Alexander Rossi 
115 - 117 united_states Josef Newgarden 
118 - 122 united_states Ryan Hunter-Reay 
123 united_states Graham Rahal 
124 - 133 brazil Tony Kanaan 
134 united_states Graham Rahal 
135 brazil Tony Kanaan 
136 united_states Graham Rahal 
137 brazil Tony Kanaan 
138 united_states Graham Rahal 
139 brazil Tony Kanaan 
140 united_states Graham Rahal 
141 brazil Tony Kanaan 
142 united_states Graham Rahal 
143 brazil Tony Kanaan 
144 united_states Graham Rahal 
145 - 146 brazil Tony Kanaan 
147 united_states Graham Rahal 
148 - 149 brazil Tony Kanaan 
150 united_states Graham Rahal 
151 - 153 united_states Ryan Hunter-Reay 
154 - 176 australia Will Power 
177 - 180 united_states Alexander Rossi 
181 united_states Josef Newgarden 
182 - 190 united_states Marco Andretti 
191 - 200 australia Will Power 
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Evento Pocono
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Pocono Raceway
Articolo di tipo Gara