Sette gare in Indycar con Dale Coyne Racing per Pietro Fittipaldi

condividi
commenti
Sette gare in Indycar con Dale Coyne Racing per Pietro Fittipaldi
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
7 feb 2018, 09:07

Pietro Fittipaldi correrà sette gare con la Dale Coyne Racing nella Indycar 2018, compresa la 500 Miglia di Indianapolis.

Pietro Fittipaldi, Jaguar Racing
Pietro Fittipaldi, Dale Coyne Racing Honda
Pietro Fittipaldi, Dale Coyne Racing Honda

Il campione della Formula V8 3.5, nipote del due volte vincitore della Indy 500 Emerson, inizierà la sua avventura nella serie statunitense dal secondo round di Phoenix, poi si ripresenterà al via nei due appuntamenti di Indianapolis, previsti per il mese di maggio.

"Questo è un sogno che si avvera, soprattutto correre la Indy 500, nella quale la mia famiglia ha una storia di grandi risultati" ha detto Fittipaldi, che ha partecipato ai test di Sebring e Sonoma con il team.

"Voglio ringraziare la Dale Coyne Racing e la Escuderia Telmex per questa grande opportunità, che è un passo importante per la mia carriera".

"Non è un segreto che io abbia l'obiettivo di arrivare a correre in Formula 1 un giorno, quindi sono entusiasta di correre su un palcoscenico importante come la Indycar quest'anno".

Il programma part-time di Fittipaldi inizierà il 7 aprile dall'ovale di Phoenix. Dunque, correrà sullo stradale di Indianapolis il 12 maggio, prima della Indy 500, prevista per il 29 dello stesso mese.

I suoi altri impegni comprendono la gara sull'ovale del Texas Speedway a giugno, poi gli stradali di Mid-Ohio (luglio), Portland e Sonoma (entrambi a settembre). Fittipaldi parteciperà anche domani al rookie test di Phoenix.

Anche se ancora non c'è una conferma ufficiale, si prevede che sarà Zachary Claman De Melo a correre le gare rimanenti della stagione al volante della vettura #19. Inoltre, anche per lui potrebbe esserci la chance di correre alla Indy 500.

Articolo successivo
Ganassi: svelata la livrea 2018 della Dallara-Honda di Scott Dixon

Articolo precedente

Ganassi: svelata la livrea 2018 della Dallara-Honda di Scott Dixon

Articolo successivo

IndyCar, provato l'aeroscreen. Dixon: "Ci si adatta ed è silenzioso"

IndyCar, provato l'aeroscreen. Dixon: "Ci si adatta ed è silenzioso"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie IndyCar
Piloti Pietro Fittipaldi
Team Dale Coyne Racing
Autore Charles Bradley