Scott Dixon trionfa a Toronto e prende il largo in campionato

condividi
commenti
Scott Dixon trionfa a Toronto e prende il largo in campionato
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
16 lug 2018, 08:47

Il veterano della Ganassi Racing è stato bravissimo ad approfittare delle disavventure dei principali rivali nella corsa al titolo per prendersi il gradino più alto del podio davanti a Pagenaud e Wickens.

Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet, Scott Dixon, Chip Ganassi Racing Honda, al comando alla partenza
Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet, guida il gruppo in curva 2
Il vincitore Scott Dixon, Chip Ganassi Racing Honda, il secondo classificato Simon Pagenaud, Team Penske Chevrolet, il terzo classificato Robert Wickens, Schmidt Peterson Motorsports Honda, festeggiano sul podio
Charlie Kimball, Carlin Chevrolet
Il secondo classificato Simon Pagenaud, Team Penske Chevrolet, festeggia sul podio
Scott Dixon, Chip Ganassi Racing Honda
Ed Jones, Chip Ganassi Racing Honda
Alexander Rossi, Andretti Autosport Honda
Scott Dixon, Chip Ganassi Racing Honda
Tony Kanaan, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet
Zachary Claman De Melo, Dale Coyne Racing Honda
Scott Dixon, Chip Ganassi Racing Honda
James Hinchcliffe, Schmidt Peterson Motorsports Honda
James Hinchcliffe, Schmidt Peterson Motorsports Honda
Il vincitore della gara Scott Dixon, Chip Ganassi Racing Honda
Scott Dixon, Chip Ganassi Racing Honda

Scott Dixon si è portato a casa una vittoria pesante in ottica campionato nella tappa canadese della Indycar, sul tracciato cittadino di Toronto. Per il pilota della Ganassi Racing si è trattato di una domenica davvero perfetta, perché mentre lui saliva sul podio, i suoi principali avversari hanno vissuto una giornata storta, permettendogli di prendere il largo.

Il neozelandese ha preso il comando delle operazioni nelle prime fasi della corsa, approfittando del fatto che il poleman Josef Newgarden è finito contro le barriere subito dopo una ripartenza dalla safety car, lasciandogli strada.

Il portacolori della Penske poi è riuscito a ripartire, anche se alla fine si è dovuto accontentare di chiudere in nona posizione dopo essere precipitato nelle retrovie.

Una volta fuori dai giochi Newgarden, che rimane comunque il diretto inseguitore di Dixon in campionato, Scott ha avuto vita abbastanza facile, riuscendo a comandare la corsa incontrastato praticamente fino alla bandiera a scacchi, chiudendo con un margine di oltre 5" su Simon Pagenaud.

Il francese della Penske si è portato in seconda posizione in occasione dell'ultimo pit stop, riuscendo a soffiare la piazza d'onore a Robert Wickens, che l'aveva custodita a lungo con la vettura della Schmidt Peterson. Il canadese poi ha provato a reagire e tra i due c'è stato anche qualche contatto, ma alla fine a spuntarla è stato il transalpino. Per Wickens comunque si tratta del terzo podio stagionale, davanti a James Hinchcliffe.

Quello di Newgarden però non è stato il solo incidente rilevante della corsa: pochi istanti prima, alla prima staccata, Graham Rahal è arrivato lungo, tamponando Max Chilton e mandando in testacoda il pilota della Carlin.

Nella carambola, avvenuta al 33esimo giro, sono rimasti coinvolti anche Ed Jones, Sebastien Bourdais, Ryan Hunter-Reay, Alexander Rossi e Will Power, ma in realtà l'unico pilota ad essersi ritirato è stato proprio Chilton. Tuttavia, hanno avuto delle conseguenze alle ali anteriori anche Bourdais e Rossi, che sono stati costretti a rientrare ai box, chiudendo poi 19esimo ed ottavo.

Charlie Kimball è stato bravo ad approfittare di tutta questa confusione per piazzarsi in quinta posizione, regalando il miglior risultato stagionale alla Carlin. Stesso discorso che vale per la AJ Foyt Racing con il sesto posto di Tony Kanaan, davanti a Zach Veach. A completare la top 10 troviamo poi Rossi, Newgarden e Marco Andretti, costretto ad un pit stop per fare benzina ad un paio di giri dal termine, senza il quale avrebbe potuto chiudere quinto.

Ritirato invece Takuma Sato, che ha toccato un muretto nel finale, danneggiando la sua vettura e finendo per essere costretto a parcheggiare in posizione sicura.

Cla   # Pilota Giri Tempo Gap Distacco Mph Pits Ritirato Punti
1   9 New Zealand Scott Dixon 85 1:37'00.3100     93.898 2   53
2   22 France Simon Pagenaud 85 1:37'05.5801 5.2701 5.2701 93.813 2   41
3   6 Canada Robert Wickens 85 1:37'07.0853 6.7753 1.5052 93.789 2   35
4   5 Canada James Hinchcliffe 85 1:37'18.6462 18.3362 11.5609 93.603 2   32
5   23 United States Charlie Kimball 85 1:37'19.1539 18.8439 0.5077 93.595 2   31
6   14 Brazil Tony Kanaan 85 1:37'30.7454 30.4354 11.5915 93.410 2   29
7   26 United States Zach Veach 85 1:37'32.5832 32.2732 1.8378 93.380 2   26
8   27 United States Alexander Rossi 85 1:37'34.8357 34.5257 2.2525 93.344 6   24
9   1 United States Josef Newgarden 85 1:37'35.8855 35.5755 1.0498 93.328 3   24
10   98 United States Marco Andretti 85 1:37'39.2189 38.9089 3.3334 93.275 3   20
11   20 United Kingdom Jordan King 85 1:37'39.6431 39.3331 0.4242 93.268 2   20
12   10 United Arab Emirates Ed Jones 85 1:37'42.6774 42.3674 3.0343 93.220 4   18
13   88 United States Conor Daly 85 1:37'46.8885 46.5785 4.2111 93.153 2   17
14   19 Canada Zachary DeMelo 85 1:37'54.8073 54.4973 7.9188 93.027 2   16
15   4 Brazil Matheus Leist 85 1:37'59.3849 59.0749 4.5776 92.955 5   15
16   28 United States Ryan Hunter-Reay 84 1:37'35.1423 1 Lap 1 Lap 92.241 5   14
17   32 Austria Rene Binder 83 1:37'16.3573 2 Laps 1 Lap 91.437 3   13
18   12 Australia Will Power 83 1:37'24.0574 2 Laps 7.7001 91.316 4   13
19   18 France Sébastien Bourdais 83 1:37'57.9410 2 Laps 33.8836 90.790 5   11
20   21 United States Spencer Pigot 76 1:29'47.1094 9 Laps 7 Laps 90.707 2 Accident 11
21   15 United States Graham Rahal 68 1:37'56.4742 17 Laps 8 Laps 74.401 4   9
22   30 Japan Takuma Satō 66 1:17'57.0029 19 Laps 2 Laps 90.732 2 Accident 8
23   59 United Kingdom Max Chilton 34 48'57.1655 51 Laps 32 Laps 74.428 1 Accident 7

 

Prossimo articolo IndyCar
Josef Newgarden vola nel finale e conquista la pole a Toronto

Previous article

Josef Newgarden vola nel finale e conquista la pole a Toronto

Next article

Ufficiale: la Indycar torna a Laguna Seca per l'ultimo round della stagione 2019

Ufficiale: la Indycar torna a Laguna Seca per l'ultimo round della stagione 2019
Load comments

Su questo articolo

Serie IndyCar
Evento Toronto
Sotto-evento Domenica, gara
Piloti Scott Dixon , Robert Wickens , Simon Pagenaud
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie