Pagenaud sconfigge Power ed ottiene la pole a Barber

Il francese realizza il giro perfetto ed approfitta di un errore di Will Power per conquistare la pole. Delude Montoya, ventunesimo ed in lotta con la vettura. Luca Filippi scatterà ancora una volta dalla dodicesima posizione.

Pagenaud sconfigge Power ed ottiene la pole a Barber
Josef Newgarden, Ed Carpenter Racing Chevrolet
Carlos Munoz, Andretti Autosport Honda
Graham Rahal, Rahal Letterman Lanigan Racing Honda
James Hinchcliffe, Schmidt Peterson Motorsports Honda
Jack Hawksworth, A.J. Foyt Enterprises Honda
Conor Daly, Dale Coyne Racing Honda
Luca Filippi, Dale Coyne Racing Honda
Helio Castroneves, Team Penske Chevrolet
Will Power, Team Penske Chevrolet
Juan Pablo Montoya, Team Penske Chevrolet
Charlie Kimball, Chip Ganassi Racing Chevrolet
Sébastien Bourdais, KV Racing Technology Chevrolet

Simon Pagenaud ha conquistato a Barber la terza pole position della sua carriera in Indycar. Il pilota del team Penske, dopo aver ottenuto due secondi posti ed una vittoria nelle prime tre gare della stagione, si trova in uno stato di forma eccellente.

Grazie ad un giro realizzato in 66''7262, Pagenaud ha sconfitto il compagno di team Will Power per poco più di due decimi, complice anche un errore commesso dal campione 2014 in Curva 5.

Terzo crono per il vincitore della gara dello scorso anno, Josef Newgarden, mentre il campione in carica Scott Dixon ha ottenuto il quarto tempo completando una seconda fila tutta marchiata Chevrolet. 

Sebastien Bourdais, nonostante abbia mostrato una ottima velocità nel corso di tutto il weekend, scatterà dalla quinta posizione precedendo Graham Rahal. Il team Penske può certamente dirsi soddisfatto per l'intera prima fila conquistata ed anche per il settimo crono realizzato da Helio Castroneves, ma sicuramente è per nulla entusiasta del ventunesimo tempo ottenuto da Montoya.

Il colombiano ha lamentato una carenza di grip con le gomme soft accusando, per tutto il weekend, un sottosterzo tale da rendere inguidabile la vettura. 

James Hinchcliffe ha invece avuto tra le mani una vettura dotata di un'ottima guidabilità, ma ha deluso le attese dello Schmidt Peterson Motorsports conquistando solamente l'ottavo tempo davanti al trio Ganassi composto da Tony Kanaan, Charlie Kimball e Max Chilton.

Luca Filippi, per la seconda gara consecutiva, scatterà dalla dodicesima posizione, mentre da dimenticare è stata la qualifica per il team Andretti Autosport con Ryan Hunter-Reay, Marco Andretti ed Alexander Rossi che prenderanno il via rispettivamente dalla diciottesima, diciannovesima e ventesima posizione.

PosizionePilotaTeamAutoTempo
1 FranciaSimon Pagenaud Stati UnitiTeam Penske Dallara DW12 1:06.7262
2 AustraliaWill Power Stati UnitiTeam Penske Dallara DW12 1:06.9421
3 Stati UnitiJosef Newgarden Ed Carpenter Racing Dallara DW12 1:07.0283
4 Nuova ZelandaScott Dixon Chip Ganassi Racing Dallara DW12 1:07.2083
5 FranciaSébastien Bourdais KVSH Racing Dallara DW12 1:07.2965
6 Stati UnitiGraham Rahal Rahal Letterman Lanigan Racing Dallara DW12 1:07.6388
7 BrasileHelio Castroneves Stati UnitiTeam Penske Dallara DW12 1:07.0129
8 CanadaJames Hinchcliffe Schmidt Peterson Motorsports Dallara DW12 1:07.0955
9 BrasileTony Kanaan Chip Ganassi Racing Dallara DW12 1:07.1715
10 Regno UnitoCharlie Kimball Chip Ganassi Racing Dallara DW12 1:07.3020
11 Regno UnitoMax Chilton Chip Ganassi Racing Dallara DW12 1:08.0728
12 ItaliaLuca Filippi Dale Coyne Racing Dallara DW12 1:08.3655
13 RussiaMikhail Aleshin Schmidt Peterson Motorsports Dallara DW12 1:07.2417
14 Regno UnitoJack Hawksworth A.J. Foyt Enterprises Dallara DW12 1:07.2360
15 ColombiaCarlos Munoz Andretti Autosport Dallara DW12 1:07.2435
16 GiapponeTakuma Sato A.J. Foyt Enterprises Dallara DW12 1:07.2385
17 Stati UnitiConor Daly Dale Coyne Racing Dallara DW12 1:07.2974
18 Stati UnitiRyan Hunter-Reay Andretti Autosport Dallara DW12 1:07.4449
19 Stati UnitiMarco Andretti Andretti Autosport Dallara DW12 1:07.6570
20 Stati UnitiAlexander Rossi Andretti Herta Autosport with Curb-Agajanian Dallara DW12 1:07.5612
21 ColombiaJuan Pablo Montoya Stati UnitiTeam Penske Dallara DW12 1:07.5627
condividi
commenti
Simon Pagenaud schiva la penalità e centra il successo a Long Beach

Articolo precedente

Simon Pagenaud schiva la penalità e centra il successo a Long Beach

Articolo successivo

Secondo sigillo consecutivo per Simon Pagenaud al Barber

Secondo sigillo consecutivo per Simon Pagenaud al Barber
Carica i commenti