Pagenaud batte Rossi e trionfa per la prima volta alla Indy 500

condividi
commenti
Pagenaud batte Rossi e trionfa per la prima volta alla Indy 500
Di:
26 mag 2019, 21:35

Il pilota francese ha regalato alla Penske il 18esimo successo nella grande classica dell'Indiana al termine di un bel duello con il pilota della Andretti Autosport.

Simon Pagenaud ha conquistato la sua prima vittoria alla 500 Miglia di Indianapolis, comandando ben 116 giri dopo aver preso il via dalla pole position e spuntandola nel finale dopo un bel duello con Alexander Rossi.

Il francese del Team Penske è stato il mattatore della prima metà di gara, ma il rivale della Andretti Autosport è diventato una minaccia concreta dopo il terzo giro di pit stop, avanzando rapidamente verso la testa della corsa.

Nelle fasi conclusive, Rossi ha preso il comando proprio prima che un contatto tra Sébastien Bourdais e Graham Rahal desse vita ad una maxicarambola che ha costretto la direzione gara ad esporre la bandiera rossa.

La gara è quindi ripartita quando mancavano 13 giri alla bandiera a scacchi e Pagenaud ha subito ristabilito le gerarchie, portandosi davanti a Rossi. 

Leggi anche:

La coppia si è scambiata altre due volte le posizioni, prima che Pagenaud riuscisse ogni altro tentativo del rivale. Rossi ci ha provato all'esterno della curva 1 al 198esimo dei 200 giri, ma il francese non ha mollato e gli ha restituito il favore un giro più tardi all'esterno della curva 3, andando ad imporsi con un margine di poco più di due decimi.

Un risultato che ha permesso alla Penske di bissare il successo ottenuto lo scorso anno dal compagno di squadra Will Power. Si tratta anche del 18esimo successo per la squadra di patron Roger.

Dopo essere finito nelle retrovie per un pit stop extra dovuto ad una ruota fissata male, Takuma Sato ha sfoderato una grande rimonta, chiudendo al terzo posto, subito dietro al tandem di testa.

Josef Newgarden si è invece dovuto accontentare del quarto posto finale dopo essere anche riuscito a comandare brevemente nella parte centrale della gara. La Penske ha piazzato tre vetture nella top 5, con Will Power che ha concluso quinto, risalendo dopo una penalità rimediata per essere arrivato lungo sulla sua piazzola ad un pit stop.

Non è stata una gara particolarmente brillante invece per i portacolori della Ed Carpenter Racing, perché la migliore delle sue vetture è stata proprio quella del padrone di casa al sesto posto, con quella del compagno di squadra Spencer Pigot che ha chiuso solo 14esima.

Molto positivo il debutto di Santino Ferrucci, che si è preso la palma di miglior rookie con il settimo posto, piazzamento conquistato con un bel sorpasso nel finale ai danni di Ryan Hunter-Reay.

Il veterano Tony Kanaan si è piazzato ancora una volta nella top 10, chiudendo nono con la vettura della AJ Foyt Racing, seguito da Conor Daly e da James Hinchcliffe.

E' stata invece una giornata particolarmente deludente per la Ganassi Racing, con Scott Dixon che non è riuscito a fare meglio del 17esimo posto, perdendo terreno nel finale per un danno al fondo, mentre Felix Rosenqvist è stato costretto al ritiro nella carambola innescata da Bourdais e Rahal.

Negativa anche la giornata del veterano Helio Castroneves, solamente 18esimo alla bandiera a scacchi ed anche protagonista di un episodio controverso quando ha tamponato James Davison in pitlane.

Gli europei Marcus Ericsson e Jordan King hanno terminato al 23esimo ed al 24esimo posto dopo essere stati entrambi al centro di incidente in pitlane: lo svedese è finito in testacoda, mentre il britannico ha colpito una gomma che ha finito per ferire leggermente uno dei suoi meccanici.

Sfortunatissimo Colton Herta, costretto al ritiro praticamente subito per un problema al cambio dopo essere stato il migliore tra i piloti Honda in qualifica. Dopo aver eliminato Fernando Alonso in qualifica, Kyle Kaiser ha invece concluso la sua gara contro le barriere.

Cla Pilota Team Giri Tempo Distacco Distacco Mph Punti
1 France Simon Pagenaud Team Penske 200 2:50'39.2797     175.794 112
2 United States Alexander Rossi Andretti Autosport 200 2:50'39.4883 0.2086 0.2086 175.790 82
3 Japan Takuma Satō Rahal Letterman Lanigan Racing 200 2:50'39.6210 0.3413 0.1327 175.788 71
4 United States Josef Newgarden Team Penske 200 2:50'40.1776 0.8979 0.5566 175.778 67
5 Australia Will Power Team Penske 200 2:50'40.8970 1.6173 0.7194 175.766 65
6 United States Ed Carpenter Ed Carpenter Racing 200 2:50'41.2587 1.9790 0.3617 175.760 65
7 United States Santino Ferrucci Dale Coyne Racing 200 2:50'42.0852 2.8055 0.8265 175.745 53
8 United States Ryan Hunter-Reay Andretti Autosport 200 2:50'43.2995 4.0198 1.2143 175.725 48
9 Brazil Tony Kanaan A.J. Foyt Enterprises 200 2:50'44.0505 4.7708 0.7510 175.712 44
10 United States Conor Daly Andretti Autosport 200 2:50'44.6256 5.3459 0.5751 175.702 40
11 Canada James Hinchcliffe Arrow Schmidt Peterson Motorsports 200 2:50'44.7618 5.4821 0.1362 175.700 38
12 Australia James Davison Dale Coyne Racing with Byrd and Belardi 200 2:50'45.5047 6.2250 0.7429 175.687 36
13 United Arab Emirates Ed Jones Ed Carpenter Racing 200 2:50'46.8297 7.5500 1.3250 175.664 40
14 United States Spencer Pigot Ed Carpenter Racing 200 2:50'47.8363 8.5566 1.0066 175.647 40
15 Brazil Matheus Leist A.J. Foyt Enterprises 200 2:50'49.6950 10.4153 1.8587 175.615 30
16 United Kingdom Pippa Mann Clauson-Marshall Racing 200 2:50'52.2600 12.9803 2.5650 175.571 28
17 New Zealand Scott Dixon Chip Ganassi Racing 200 2:50'54.0392 14.7595 1.7792 175.541 27
18 Brazil Helio Castroneves Team Penske 199 2:50'49.0031 1 Lap 1 Lap 174.749 24
19 United States Sage Karam Dreyer & Reinbold Racing 199 2:50'51.5697 1 Lap 2.5666 174.705 22
20 United States J.R. Hildebrand Dreyer & Reinbold Racing 199 2:50'51.9110 1 Lap 0.3413 174.699 20
21 United Kingdom Jack Harvey Meyer Shank Racing with Arrow SPM 199 2:50'55.1235 1 Lap 3.2125 174.644 18
22 Spain Oriol Servià Team Stange Racing with Arrow Schmidt Peterson 199 2:50'55.5954 1 Lap 0.4719 174.636 16
23 Sweden Marcus Ericsson Arrow Schmidt Peterson Motorsports 198 2:50'56.0464 2 Laps 1 Lap 173.751 14
24 United Kingdom Jordan King Rahal Letterman Lanigan Racing 198 2:50'56.2725 2 Laps 0.2261 173.747 12
25 United States Charlie Kimball Carlin 196 2:51'01.0337 4 Laps 2 Laps 171.913 10
26 United States Marco Andretti Andretti Herta Autosport with Marco & Curb-Agajani 195 2:51'05.2004 5 Laps 1 Lap 170.966 10
27 United States Graham Rahal Rahal Letterman Lanigan Racing 176 2:21'00.8224 24 Laps 19 Laps 187.216 10
28 Sweden Felix Rosenqvist Chip Ganassi Racing 176 2:21'02.8734 24 Laps 2.0510 187.170 11
29 United States Zach Veach Andretti Autosport 176 2:21'03.1752 24 Laps 0.3018 187.164 10
30 France Sébastien Bourdais Dale Coyne Racing with Vasser-Sullivan 176 2:21'30.4575 24 Laps 27.2823 187.224 13
31 United States Kyle Kaiser Juncos Racing 71 54'33.5858 129 Laps 105 Laps 195.199 10
32 United Kingdom Ben Hanley DragonSpeed 54 45'30.1160 146 Laps 17 Laps 178.014 10
33 United States Colton Herta Harding Steinbrenner Racing 3 2'05.2074 197 Laps 51 Laps 215.642 15
Articolo successivo
LIVE: 500 Miglia di Indianapolis, Gara

Articolo precedente

LIVE: 500 Miglia di Indianapolis, Gara

Articolo successivo

Sondaggio : vincere la Indy 500 è ancora importante per un pilota?

Sondaggio : vincere la Indy 500 è ancora importante per un pilota?
Carica i commenti