IndyCar
G
Austin
24 apr
-
26 apr
Evento concluso
G
Detroit
29 mag
-
31 mag
Evento concluso
06 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
04 Ore
:
59 Minuti
:
41 Secondi
25 giu
-
27 giu
Canceled
G
Grand Prix of Indianapolis
02 lug
-
04 lug
Prossimo evento tra
26 giorni
10 lug
-
12 lug
Canceled
G
Road America
10 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
34 giorni
G
16 lug
-
18 lug
Prossimo evento tra
40 giorni
G
Mid-Ohio
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
62 giorni
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
76 giorni
G
Gateway
28 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
83 giorni
G
Portland
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
97 giorni
G
Laguna Seca
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
104 giorni
23 ott
-
25 ott
Libere 1 in
140 giorni

Oriol Servia torna alla Indy 500 con i debuttanti della Stange Racing

condividi
commenti
Oriol Servia torna alla Indy 500 con i debuttanti della Stange Racing
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
14 mag 2019, 12:19

Il veterano spagnolo Oriol Servia tenterà di qualificarsi per la sua 11esima Indy 500 al volte della Dallara-Honda del Team Stange Racing.

Il Team Stange Racing, che ha sede a Chicago ed è stato fondato nel 2012, ha fatto l'annuncio di questo progetto alla Gasoline Alley dell'Indianapolis Motor Speedway, ma l'intenzione sarebbe quella di non limitarsi alla 500 Miglia, ma di disputare anche delle altre gare nel corso della stagione.

"Sono lieto di annunciare questa collaborazione con la Arrow SMP, che permetterà alla Stange Racing di fare il suo esordio in Indycar" ha dichiarato John Stange Jr, co-proprietario.

"Una volta sviluppato il nostro piano, avevamo l'intenzione di lanciarci nella gara più importante del mondo, con così tanta storia. La seconda fase è stata quindi quella di collaborare con un team di qualità, in grado di farci crescere fino a farci competere a tempo pieno in Indycar nel 2021 o nel 2022".

Dal canto suo, Servia è un veterano della Indy 500: è scattato dalla prima fila nel 2011, difendendo i colori della Newman/Haas e l'anno successivo si è piazzato quarto con la Panther/Dreyer & Reinbold.

L'anno scorso, con una strategia alternativa, ha comandato la corsa per 16 giri, ma ha dovuto fare uno "splash and go" nel finale, che è costato le chance di vittoria a lui ed alla Scuderia Corsa.

"Lavoro tutto l'anno per preparare questa gara, quindi è un po' ironico che stiamo annunciando il programma così in ritardo!" ha scherzato Servia.

"Alla 500 Miglia dell'anno scorso ho guidato bene come non mai, avvicinandomi molto alla vittoria. Sono qui per finire quel lavoro e so per certo che anche la squadra ha lavorato duramente per essere al via".

"Potrebbe sembrare che stiamo arrivando all'ultimo secondo, ma arriviamo pronti!".

Articolo successivo
Pagenaud conquista il successo sullo stradale di Indianapolis in una gara resa difficile dalla pioggia

Articolo precedente

Pagenaud conquista il successo sullo stradale di Indianapolis in una gara resa difficile dalla pioggia

Articolo successivo

Indy 500, Libere 1: Power nella doppietta Penske, problemi per Alonso 32esimo

Indy 500, Libere 1: Power nella doppietta Penske, problemi per Alonso 32esimo
Carica i commenti