IndyCar
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
13 giorni
G
Austin
24 apr
-
26 apr
Prossimo evento tra
34 giorni
G
Grand Prix of Indianapolis
07 mag
-
09 mag
Prossimo evento tra
47 giorni
22 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
62 giorni
G
Detroit
29 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
69 giorni
G
Texas
04 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
75 giorni
G
Road America
19 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
90 giorni
G
Richmond
25 giu
-
27 giu
Prossimo evento tra
96 giorni
G
Toronto
10 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
111 giorni
G
16 lug
-
18 lug
Prossimo evento tra
117 giorni
G
Mid-Ohio
14 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
146 giorni
G
Gateway
20 ago
-
22 ago
Prossimo evento tra
152 giorni
G
Portland
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
167 giorni
G
Laguna Seca
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
181 giorni

Nasr e Sette Camara correranno la IndyCar con Carlin

condividi
commenti
Nasr e Sette Camara correranno la IndyCar con Carlin
Di:
Tradotto da: Lorenza D'Adderio
10 feb 2020, 16:26

L’ex pilota di Formula 1 ed asso dell’IMSA Felipe Nasr è pronto a prendere parte al programma parziale IndyCar con Carli-Chevrolet, condividendo la vettura #31 con Sergio Sette Camara.

Felipe Nasr e Sergio Sette Camara parteciperanno ad alcune gare della prossima stagione dell’IndyCar con il team Carlin-Chevrolet. I due connazionali prenderanno parte all’allenamento primaverile al Circuito delle Americhe. Carlin, che venerdì scorso ha confermato che Max Chilton tornerà a competere con la vettura #59 nei percorsi su strada oltre alla Indy 500, vedrà correre Nasr sulla vettura #31 martedì all’allenamento primaverile al COTA, mentre Sette Camara guiderà mercoledì.

Tuttavia, non è stato ancora reso noto come Nasr e Sette Camara si divideranno le 17 gare della stagione, anche se sembra che nessuno dei due piloti abbia espresso riserve sul correre negli ovali. Nasr, che resta uno degli assi della Cadillac di AXR, troverà solo una coincidenza con l’IMSA e l’IndyCar che potrebbe rendere impossibile la partecipazione ad entrambi gli eventi: si tratta della gara IndyCar a Richmond il 27 giugno e della Sei ore di Watkins Glen del Campionato WeatherTech SportsCar in programma il 28 giugno.

Le altre due concomitanze tra l’IMSA e l’IndyCar avviene quando si corre nello stesso luogo – Long Beach e Detroit – ma lo scorso aprile in California, Sebastien Bourdais ha dato prova del fatto che fosse possibile correre in entrambi gli eventi durante lo stesso fine settimana.

Il miglior risultato di Nasr nelle formule minori è arrivato con il team Trevor gestito da Carlin, dato che ha vinto il Campionato inglese F3 nel 2011 e ha chiuso terzo in GP2 (ora Formula 2) nel 2014, vantando quattro vittorie.

Dopo due anni in Formula 1 con il team Sauber, Nasr è approdato all’IMSA Weather Tech SportsCar con il team Action Express Racing a ha vinto il campionato con il compagno di viaggio Eric Curran. Lo scorso anno ha corso con Pipo Derani, finendo secondo, ma ha conquistato una splendida vittoria nella 12 Ore di Sebring e nella Petit Le Mans. Lo scorso luglio inoltre, ha provato un’Arrow Schmidt Peterson Motorsport IndyCar al Mid-Ohio.

Il suo connazionale Sette Camara ha corso con Carlin nel Gran Premio di Macau nel 2016, chiudendo terzo, ed in Formula 2 nel 2018, anche se le sue vittorie nella serie sono arrivate con MP Motorsport nel 2017 e con DAMS lo scorso anno.

Sette Camara è stato nominato collaudatore per il team McLaren in Formula 1 lo scorso anno ed è stato nella lista dei potenziali sostituti nel team Dale Coyne Racing per il 2020. Tuttavia, quel posto è andato ad Alex Palou.

Carlin, nel frattempo, sembra stia negoziando con Conor Daly affinché sostituisca Chilton al Texas Motor Speedway, al Richmond Raceway, all’Iowa Speedway ed al World Wide Technology Raceway a Gateway. Si tratta di un ruolo che ha ricoperto lo scorso anno quando Chilton ha scelto di lasciare le corse ovali dopo non essersi qualificato alla Indy 500.

Anche se Daly sta correndo con Ed Carpenter Racing nelle corse su strada e nella Indy 500, restituisce la ECR-Chevy #20 al proprietario del team Ed Carpenter per gli ovali ed è quindi disponibile per altri team.

Sergio Sette Camara

Sergio Sette Camara

Photo by: Joe Portlock / Motorsport Images

 

Articolo successivo
Carlin conferma Chilton in Indycar con un programma parziale

Articolo precedente

Carlin conferma Chilton in Indycar con un programma parziale

Articolo successivo

Indy 500: aumenta il montepremi, ma niente slot garantiti

Indy 500: aumenta il montepremi, ma niente slot garantiti
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie FIA F2 , IndyCar , IMSA
Piloti Felipe Nasr , Sergio Sette Camara
Team Carlin
Autore David Malsher