Max Chilton pensa all'Indycar con Carlin, ma dal 2016

Max Chilton pensa all'Indycar con Carlin, ma dal 2016

Per il momento aiuterà la squadra britannica nei test e l'assisterà in Indy Lights, ma l'obiettivo è l'anno prossimo

Max Chilton non sa ancora cosa farà nel 2015, ma inizia ad avere le idee decisamente chiare per quanto riguarda il 2016. Il britannico, reduce da due stagioni in Formula 1 con la Marussia, si legherà infatti alla Carlin con l'intento di dare vita insieme ad un programma in Indycar nella prossima stagione.

Max aiuterà la squadra britannica nel suo primo impegno in Indy Lights in questa stagione, occupandosi anche del programma di test in Indycar in vista di un possibile impegno come pilota titolare nel 2016. Tra le altre cose non dovrà attendere molto per salire sulla Dallara, visto che la settimana prossima effettuerà tre giorni di collaudi ad Homestead.

"Sono molto entusiasta di lavorare con la Carlin negli Stati Uniti. Sto ancora valutando le mio opzioni per il 2015, ma intanto trovavo interessante potermi confrontare con il mondo della Indycar assistendo la crescita del team in Indy Light. Questo inoltre mi permetterà di tenere una porta aperta per un impegno in Indycar nel 2016, sulla bese dell'esperienza che accumulerò. E ovviamente spero di poter aiutare il più possibile la Carlin in questo suo primo anno negli Stati Uniti" ha detto Chilton.

"Siamo molte entusiasti di iniziare questo programma a lungo termine in America. Abbiamo tante cose da imparare e quindi l'esperienza di Max sarà molto preziosa. Per lui vediamo un 2015 di preparazione in vista di un possibile debutto di successo in Indycar nel 2016. Per questo aveva senso provare ad aiutarci a vicenda" ha aggiunto Trevor Carlin.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Max Chilton
Articolo di tipo Ultime notizie