Lundgaard passa in IndyCar col Rahal Letterman Lanigan Racing

Il pilota danese, dopo l'esperienza ad Indianapolis di agosto, sarà impegnato in IndyCar full time il prossimo anno con il team Rahal Letterman Lanigan Racing.

Lundgaard passa in IndyCar col Rahal Letterman Lanigan Racing

Si apre un nuovo capitolo nella carriera di Christian Lundgaard. Il pilota danese, attualmente impegnato per il secondo anno consecutivo in Formula 2, dal 2022 abbandonerà l’Europa per correre in IndyCar con il team Rahal Letterman Lanigan Racing.

Il ventenne danese ha impressionato al debutto nella serie avvenuto quest’anno all’Indianapolis Motor Speedway nel mese di agosto ed ha sottoscritto un contratto pluriennale con il team.

Lundgaard è stato uno dei giovani talenti che si è messo in luce negli ultimi anni. Al debutto in Formula Renault Eurocup, nel 2018, è riuscito ad imporsi nella classifica riservata ai rookie chiudendo la stagione al secondo posto alle spalle di Max Fewtrell, per poi debuttare l’anno successivo in Formula 3 e ottenere una vittoria e due pole che gli hanno consentito di terminare la stagione al sesto posto in classifica.

La permanenza di Lundgaard in Formula 3 è durata solo una stagione. Nel 2020 il danese del vivaio Renault ha fatto il salto di categoria passando in Formula 2 ed al debutto nella serie è riuscito a cogliere due successi per poi mancare di costanza nella fase centrale del campionato.

Christian Lundgaard, Rahal Letterman Lanigan Racing Honda

Christian Lundgaard, Rahal Letterman Lanigan Racing Honda

Photo by: Barry Cantrell / Motorsport Images

Il 2021 è invece stato, sino ad ora, un vero e proprio incubo per Lundgaard. Rimasto fedele ai colori della ART Grand Prix, Christian è stato bersagliato dalla sfortuna in più occasioni ed in ben 3 gare è stato costretto al ritiro. Il confronto interno con Thèo Pourchaire è stato impietoso col francese che occupa al momento la quinta posizione in classifica, con 122 punti, e Lundgaard l’undicesima con appena 42 punti.

Per il danese si apre così un nuovo capitolo della sua carriera ed incontrerà sui tracciati americani quel Callum Iott contro il quale aveva già lottato in Formula 2 lo scorso anno.

"Sono molto entusiasta di unirmi al team Rahal Letterman Lanigan Racing. È una squadra fantastica che mi ha fatto sentire il benvenuto all'inizio di quest'anno quando ho fatto il mio debutto nella serie. Rappresenta la scelta perfetta e sono felice di unirmi a loro in questo prossimo capitolo della mia carriera”.

“L’esperienza compiuta ad Indianapolis in agosto ha solo aumentato la mia fame per tornare, ed avere l'opportunità come pilota professionista a tempo pieno è un privilegio. Posso solo ringraziare Bobby, Piers e la squadra, così come i miei investitori ed Alpine per aver messo tutto insieme. Sono determinato a ripagare questa fiducia in pista”.

“Naturalmente questa sarà una sfida completamente nuova per me, soprattutto con le corse sugli ovali, ma mi piace pensare di essere uno che impara in fretta ed affrontare tutto questo sarà un'esperienza fantastica. Per ora non mi pongo troppe aspettative, se non quella di lavorare sodo sperando che i risultati arrivino. Al momento, però, il mio obiettivo è finire il campionato di Formula 2 prima di impegnarmi completamente in IndyCar”.

condividi
commenti
Hulkenberg, test in IndyCar col team Arrow-McLaren
Articolo precedente

Hulkenberg, test in IndyCar col team Arrow-McLaren

Articolo successivo

Hulkenberg punta all'Indycar: "Il treno F1 è passato!"

Hulkenberg punta all'Indycar: "Il treno F1 è passato!"
Carica i commenti