Las Vegas vorrebbe l'ultima gara Indycar del 2011

condividi
commenti
Las Vegas vorrebbe l'ultima gara Indycar del 2011
Di: Fulvio Cavicchi
20 ago 2010, 16:47

L'idea sarebbe di fare correre la NASCAR il sabato e le ruote scoperte la domenica

Il presidente del Las Vegas Motor Speedway Chris Powell sta negoziando con Randy Bernard, manager della Indy Racing League, per fare ornare la magiore categoria a ruote scoperte degli Stati Uniti sul superspeedway da un miglio e mezzo del Nevada dopo 10 anni. Fu la allora Indy Racing League a correre per prima sull'ovale appena terminato, era il 15 settembre 1996 e vinse Richie Hearn. Poi la categoria ha continuato a presentarsi a Las Vegas fino al 2000, poi solo stock car su questo impianto. L'idea, quindi, per riportare l'Indycar è quella di associarla alla NASCAR Camping World Truck Series, cioè i pick-up "da corsa", che normalmente corrono al sabato sera. Per completare il weekend, quindi, l'idea di Powell è di fare correre le monoposto alla domenica, offrendo così al pubblico che si reca al LVMS un fine settimana decisamente pieno. Il calendario 2011 dei truck è già finalizzato e vedrebbe la tappa a Las Vegas il 15 ottobre. Mettendo una gara Indycar in quella data significherebbe quindi farla diventare la gara finale del campionato, e Bernard (che per 15 anni ha lavorato nella zona organizzando le tappe del campionato Pro di Bull Riding) vedrebbe molto bene fare anche la festa di fine stagione sempre a Las Vegas. Per il momento, comunque, Barnard ha definito i contati come "preliminari".
Prossimo articolo IndyCar
Dario Franchitti il più veloce nelle prime libere

Previous article

Dario Franchitti il più veloce nelle prime libere

Next article

Ed Carpenter ritorna in Indycar

Ed Carpenter ritorna in Indycar

Su questo articolo

Serie IndyCar
Autore Fulvio Cavicchi
Tipo di articolo Ultime notizie