La Conquest rinuncia alla Indycar per il 2013

La Conquest rinuncia alla Indycar per il 2013

La squadra di Eric Bachelart ha deciso di concentrarsi sull'American Le Mans Series

La Conquest Racing ha deciso di prendersi un anno sabbatico dalla Indycar per concentrare i suoi sforzi esclusivamente sul suo programma endurance nel 2013. La squadra di Eric Bachelart ha infatti annunciato di aver messo in vendita la sua Dallara DW12 e di voler continuare il suo impegno nell'American Le Mans Series, nella quale lo scorso anno ha sfiorato il titolo nella classe LMP2. "Abbiamo preso questa decisione questa settimana. Dopo aver considerato tutti gli scenari possibili, abbiamo pensato che ormai sia troppo tardi per allestire un programma competitivo in Indycar e che quindi non avesse senso avviarne uno che poi renda al di sotto dei nostri standard di competitività" ha detto Bachelart. Va detto comunque che era dal 2011 che la Conquest non allestiva un programma completo nella Indycar. Nel 2012 invece ha preso parte solamente parte alle gare di San Paolo ed Indianapolis, nelle quali ha schierato la vettura di Ana Beatriz in collaborazione con la Andretti Autosport. Al momento non è ancora chiaro quale sarà l'impegno del team nella ALMS, anche se appare scontato il proseguimento dell'avventura in classe LMP2. Tuttavia, Bachelart non ha escluso la possibilità di impegnarsi anche nelle classi GTC ed LMPC.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Articolo di tipo Ultime notizie