Will Power torna alla vittoria a Sonoma

Will Power torna alla vittoria a Sonoma

Scott Dixon però polemizza per la penalità ricevuta per un incidente avvenuto ai box

La stagione 2013 per ora era stata davvero deludente per lui, ma a Sonoma Will Power ha finalmente trovato il riscatto, imponendosi nella gara di Sonoma e mettendo la parola fine ad una striscia senza successi in Indycar che durava ormai da ben 16 mesi. La tappa californiana però probabilmente sarà ricordata anche alle polemiche legate alla penalità inflitta a Scott Dixon per un contatto avvenuto all'interno della pitlane. Il portacolori della Ganassi Racing, infatti, era stato l'assoluto dominatore della corsa, ma in occasione dell'ultimo pit stop ha urtato una gomma che era stata lasciata a terra dai meccanici della Penske, finendo per coinvolgere anche tre degli addetti al cambio gomme. Il direttore di gara Beaux Barfield non ha avuto dubbi nel ritenere che fosse stato proprio il neozelandese a ripartire in maniera troppo aggressiva dalla sua piazzola e per questo lo ha penalizzato, facendolo precipitare in coda al gruppo (poi è risalito fino alla 15esima piazza). Dixon invece è parso di altro avviso, visto che nelle interviste rilasciate nel post-gara ha sottolineato come la gomma che ha colpito fosse stata lasciata probabilmente fuori dai confini della piazzola di Power, secondo lui proprio con l'intento di ostacolarlo. Ormai però Barfield ha preso la sua decisione, quindi potranno restare solo le polemiche. Sul secondo gradino del podio è salito Justin Wilson, risalito grazie ad una strategia particolare dopo aver perso parecchio terreno nelle fasi iniziali della corsa a causa di un contatto con EJ Viso. Il britannico della Dale Coyne Racing ha avuto la meglio su un Dario Franchitti beffato nel finale dopo aver condotto le prime fasi della corsa. Lo scozzese della Ganassi Racing si è anche arrabbiato parecchio per essere stato secondo lui spinto fuori dalla pista da Power in occasione di un restart. Una manovra che comunque non è stata ritenuta irregolare dalla direzione gara. Il quadro della top five poi si completa con Marco Andretti e Simon Pagenaud, mentre ne sono rimasti subito fuori Ryan Hunter-Reay ed Helio Castroneves, con il campione in carica che quindi ha recuperato qualcosina in classifica sul brasiliano della Penske. La classifica del campionato (primi dieci): 1. Castroneves 479; 2. Dixon 440; 3. Hunter-Reay 417; 4. Andretti 409; 5. Pagenaud 380; 6. Franchitti 379; 7. Wilson 361; 8. Power 356; 9. Hinchcliffe 350; 10. Kimball 335.

Indycar - Sonoma - Gara

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Will Power
Articolo di tipo Ultime notizie