Will Power in pole in Texas nel dominio della Penske

Will Power in pole in Texas nel dominio della Penske

Le monoposto della squadra di patron Roger occupano quattro delle prime cinque posizioni in griglia

I piloti della Penske hanno letteralmente dominato le qualifiche della tappa del Texas Speedway della Indycar, piazzando le loro Dallara-Chevrolet in quattro delle prime cinque posizioni sullo schieramento di partenza.

A conquistare la pole position è stato Will Power, che è arrivato a toccare la media di 218,519 miglia orarie (calcolata su un run di due giri lanciati), precedendo di un soffio il compagno di squadra Simon Pagenaud. In terza posizione troviamo poi il veterano Helio Castroneves, mentre il primo degli "intrusi" è Carlos Munoz.

Il colombiano è riuscito in extremis a soffiare la quarta posizione al leader della classifica Juan Pablo Montoya, risultando quindi anche il migliore tra i piloti Honda con la sua monoposto della Andretti Autosport. Una bella impresa se si pensa che nelle prime dieci posizioni sono solamente due le vetture che montano il propulsore nipponico: l'altra è quella di Graham Rahal, che scatterà dalla sesta posizione.

A seguire invece troviamo addirittura un quartetto tutto composto dai piloti della Chip Ganassi Racing, capitanato dai due veterani Scott Dixon e Tony Kanaan, ai quali si sono accodati i compagni di squadra Charlie Kimball e Sage Karam.

E' indietro quindi il vincitore dell'ultima gara a Detroit Sebastien Bourdais, che scatterà addirittura 18esimo. Male anche Ryan Hunter-Reay, 21esimo, ma peggio di tutti se la passa Stefano Coletti, ultimo alle spalle pure di Pippa Mann.

Indycar - Texas Speedway - Qualifiche

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Will Power
Articolo di tipo Ultime notizie