Via libera alle modifiche ai turbo Honda

Via libera alle modifiche ai turbo Honda

La Indycar ha respinto la protesta ufficiale avviata dalla Chevrolet

La Indycar ha respinto le proteste della Chevrolet contro le possibili modifiche che verranno apportate ai turbo Honda. La Casa giapponese, che è l'unica a disporre di un turbo tradizionale (Chevy e Lotus sono bi-turbo), aveva ottenuto verbalmente una deroga dali ufficiali della serie nel caso in cui questa configurazione si fosse dovuta rivelare un handicap. La Honda aveva già tentato di introdurre il nuovo turbo in occasione della gara di Long Beach, ma poi le proteste della Chevrolet avevano fermato almeno fino all'udienza di ieri sera, nella quele però è stato dato il via libera a partire dal weekend di San Paolo. "L'Indycar è impegnata a strutturare il regolamento a livello di motore per fare in modo di creare equità tra i vari costruttori e questo aspetto ha avuto il suo peso nell'approvazione delle modifiche al turbo della Honda" spiega il comunicato divulgato ieri sera. Bisogna ricordare, infatti, che nelle prime tre gare della stagione hanno vinto solo delle vetture motorizzate Chevrolet.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Articolo di tipo Ultime notizie