Sonoma si rinnova per favorire i sorpassi

Sonoma si rinnova per favorire i sorpassi

In vista della gara di agosto sono state apportate importanti modifiche alle curve 7, 9 e 11

C'è grande aria di cambiamento per i tracciati statunitensi: solo ieri gli organizzatori di Baltimora avevano annunciato importanti modifiche al tracciato in vista dell'arrivo della Indycar ed oggi è toccata la stessa sorte anche alla dirigenza di Sonoma. Per cercare di favorire i sorpassi, le curve 7, 9 e 11 sono state modificate in seguito a diversi consulti con gli ufficiali della serie, ma anche con Ryan Briscoe, Will Power e Mario Andretti. Il nuovo disegno prevede la sostituzione della vecchia curva 7 con un tornantino, una scelta effettuata per rendere più impegnativa la staccata e incentivare le manovre di attacco. L'uscita della curva 9 è stata invece allargata di circa tre metri con l'obiettivo di favorire gli incroci di traiettorie in fase di accelerazione. Infine, il rettilineo che conduce alla curva 11 è stato allungato di circa 60 metri: in questo modo aumenterà la velocità con cui i piloti si presenteranno alla staccata, inoltre diventerà più lungo anche il rettilineo opposto che porta alla curva 12, dando nuove possibilità di attacco. Il nuovo layout del tracciato, sul quale la Indycar dovrebbe esordire a fine agosto, presenta 12 curve ed è lungo circa 3,71 km. Per questo il numero dei giri di gara è stato portato da 75 ad 85.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Articolo di tipo Ultime notizie