Slitta a gennaio il debutto in pista del motore Lotus

Slitta a gennaio il debutto in pista del motore Lotus

Ci sono dei ritardi nella realizzazione, quindi salta il test previsto a Sebring per il 13 dicembre

Si allungano i tempi del debutto del nuovo propulsore Lotus per la Indycar. Originariamente si pensava che il V6 da 2,2 litri progettato dalla Judd sarebbe stato portato in pista per la prima volta il 13 dicembre a Sebring, ma ora i tempi sembrano essersi dilatati sensibilmente. E' stato comunicato, infatti, che per l'esordio bisognerà aspettare almeno l'anno nuovo, indicando il mese di gennaio, ma senza una data ben precisa. Un handicap importante, specie se si pensa che i concorrenti Honda e Chevrolet hanno già avuto modo di testare i loro motori sulla nuova Dallara DW12. In compenso sembra cominciare a muoversi qualcosa sul fronte delle squadre che potrebbero puntare sulle unità della Casa britannica. La prima conferma potrebbe essere quella della Bryan Herta Autosport, il team che sta portando avanti lo sviluppo del nuovo telaio della Dallara.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Articolo di tipo Ultime notizie