Pronti i kit aerodinamici per i team di IndyCar

Pronti i kit aerodinamici per i team di IndyCar

Le squadre potranno provare le nuove componenti nei test di New Orleans, Texas, Sebring e poi a Barber

I team di IndyCar riceveranno proprio in questi giorni i kit aerodinamici studiati da Chevrolet e Honda per la stagione sportiva 2015. Le nuove componenti sono state studiate per rendere più performanti le monoposto su circuiti cittadini e ovali brevi e, nell'arco delle prossime due settimane, saranno testati e poi deliberati dai vertici della categoria statunitense.

Chevrolt ha svelato il primo rendering del proprio operato due settimane fa, mentre Honda non ha ancora mostrato nulla della propria elaborazione della DW12. Entrambe le nuove configurazioni saranno visibili nei test che i team potranno fare a partire dal 12 di questo mese sulle piste di New Orleans, Texas e Sebring, prima dei test previsti il 16 e 17 marzo sul tracciato di Barber.

Al termine delle prime valutazioni i kit arodinamici saranno poi deliberati dalla IndyCar entro il primo di aprile, in vista del primo appuntamento della stagione in cui potranno essere impiegati, la 500 Miglia di Indianapolis. Tim Broyles, team manager del CFH Racing, ha rilasciato interessanti dichiarazioni proprio sui primi test dedicati ai nuovi pacchetti aerodinamici: "In passato avevamo tutto l'inverno per provare le nuove soluzioni ed, eventualmente, tornare indietro se si sbagliava qualcosa nella preparazione della vettura. Ora tutto il lavoro sarà condensato in 10 giorni!".

"Sarà davvero una grande sfida. Dovremo raccogliere un gran numero di dati e cercare di comprenderli al meglio per permettere ai nostri piloti di avere uno stile di guida ideale e metterli a loro agio. Ma il tempo è poco", ha concluso Broyles. 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Articolo di tipo Ultime notizie