Power multato e in probation fino a fine stagione

Power multato e in probation fino a fine stagione

L'australiano paga il suo atteggiamento nel dopo gara di Loudon, considerato antisportivo

In questa stagione Will Power si è lamentato molto e spesso per le decisioni prese dalla direzione gara, ma il comportamento che ha tenuto nel dopo gara di Loudon è stato considerato la goccia che ha fatto traboccare il vaso secondo gli ufficiali della Indycar. Il pilota della Penske è stato multato di ben 30.000 dollari, inoltre è stato messo in probation fino al termine della stagione per "aver mostrato un comportamento antisportivo e per aver rivolto gesti impropri e volgari alla direzione gara". A far discutere a Loudon è stata infatti la decisione di far ripartire la gara nel finale nonostante la pista fosse ancora umida. A farne le spese era stato proprio Power, che era finito a muro nel tentativo di evitare la vettura di Danica Patrick che era andata in testacoda. Una volta avvenuto l'incidente l'australiano ha rivolto dei gesti poco ortodossi ai commissari e poi, nonostante fosse stata omologata la classifica precedente al restart, mossa che di fatto gli ha regalato il quinto posto, nelle interviste ha rilasciato delle dichiarazioni "poco carine" nei confronti della direzione gara, dicendo che aveva deliberatamente messo in pericolo l'incolumità dei piloti. Per questo gli ufficiali della Indycar, seccati dai continui attacchi di Power, che in questa stagione li aveva più volte accusati di favorire il rivale Dario Franchitti, hanno deciso di prendere dei provvedimenti nella speranza di calmare il suo comportamente decisamente irruento.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Will Power
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto italiane, ginevra