IndyCar
25 giu
Canceled
10 lug
Canceled
17 lug
Evento concluso
07 ago
Postponed
12 ago
Prove Libere 2 in
04 Ore
:
20 Minuti
:
31 Secondi
G
Gateway
28 ago
Prossimo evento tra
14 giorni
G
Portland
11 set
Canceled
G
Laguna Seca
18 set
Canceled

IndyCar: Power centra la pole numero 58 in carriera ad Indianapolis

condividi
commenti
IndyCar: Power centra la pole numero 58 in carriera ad Indianapolis
Di:
4 lug 2020, 06:56

Will Power ha conquistato sullo stradale di Indianapolis la pole numero 58 in carriera ma ha dovuto estrarre il massimo dalla sua vettura per avere la meglio su un incredibile Jack Harvey.

E’ stato Will Power a conquistare la pole numero 58 in carriera sullo stradale di Indianapolis, ma il pilota del team Penske ha dovuto faticare più del previsto per avere la meglio su un impressionante Jack Harvey.

Power ha fermato il cronometro sul termpo 1’10’’178 ed è riuscito ad avere la meglio sul pilota del Meyer Shank Racing per poco meno di due decimi. L’asso del team Penske ha così conquistato la quarta pole al GP di Indianapolis, evento che in passato lo ha già visto trionfare tre volte.

Colotn Herta è stato il miglior portacolori del team di Michael Andretti riuscendo ad imporsi su Graham Rahal per soli 65 millesimi, mentre il campione in carica della Indy Lights, Oliver Askew, ha stupito tutti nella prima sessione di qualifiche nella serie su un tracciato stradale.

Askew, infatti, è riuscito ad imporsi nel Gruppo 2 ma ha poi chiesto troppo alle sue gomme per brillare anche nella Firestone Fast 6. Ad ogni modo il pilota della Arrow McLaren SP si è qualificato davanti al campione in carica, Josef Newgarden che ha deciso di abortire il suo unico tentativo finale rientrando ai box.

Tra i nomi di spicco che non sono riusciti ad accedere alla Firestone Fast Six troviamo Scott Dixon, settimo e fuori dalla fase finale per appena 57 millesimi, mentre il nono tempo è stato fatto segnare dall’autore della pole del 2019 Felix Rosenqvist.

Tra i due si è inserito un ottimo Conor Daly al volante della vettura dell’Ed Carpenter Racing U.S. Air Force ed identica ottima impressione ha fatto anche Max Chilton, alla guida dell’unica Carlin presente in pista, capace di precedere sia Alexander Rossi che Ryan Hunter-Reay.

Nella Q1 Patricio O’Ward è stato più lento di 2 decimi rispetto al suo compagno di team Askew, autore del miglior crono, ed ha ottenuto soltanto il settimo tempo senza avere la possibilità di passare al turno successivo, mentre la notizia di giornata è stata l’eliminazione in Q1, nel Gruppo 2, del tre volte vincitore del GP di Indy Simon Pagenaud.

Il francese ha ottenuto un modesto decimo riferimento ed in gara sarà costretto ad una intensa rimonta dalla ventesima posizione di partenza.

Altra delusione di giornata è arrivata da Spencer Pigot e Rinus VeeKay. I due piloti, nonostante l’ottimo passo mostrato nelle libere, non sono stati in grado di superare la Q1.

Cla Pilota Team Tempo Distacco Mph
1 Australia Will Power
United States Team Penske 1'10.177 125.116
2 United Kingdom Jack Harvey
United States Michael Shank Racing 1'10.365 0.187 124.783
3 United States Colton Herta
Andretti Harding Steinbrenner Autosport 1'10.519 0.341 124.510
4 United States Graham Rahal
United States Rahal Letterman Lanigan Racing 1'10.584 0.406 124.396
5 United States Oliver Askew
Arrow McLaren SP 1'10.840 0.662 123.946
6 United States Josef Newgarden
United States Team Penske
7 New Zealand Scott Dixon
United States Chip Ganassi Racing 1'10.199 0.021 125.079
8 United States Conor Daly
United States Ed Carpenter Racing 1'10.216 0.039 125.047
9 Sweden Felix Rosenqvist
United States Chip Ganassi Racing 1'10.231 0.053 125.022
10 United Kingdom Max Chilton
United Kingdom Carlin 1'10.305 0.127 124.889
11 United States Alexander Rossi
United States Andretti Autosport 1'10.342 0.164 124.823
12 United States Ryan Hunter-Reay
United States Andretti Autosport 1'10.576 0.398 124.410
13 Mexico Patricio O'Ward
Arrow McLaren SP 1'10.733 0.555 124.134
14 Sweden Marcus Ericsson
United States Chip Ganassi Racing 1'10.628 0.450 124.318
15 United States Santino Ferrucci
Dale Coyne Racing with Vasser Sullivan 1'10.790 0.612 124.034
16 United States Spencer Pigot
Rahal Letterman Lanigan Racing with Citrone/Buhl A 1'10.635 0.457 124.307
17 Japan Takuma Satō
United States Rahal Letterman Lanigan Racing 1'10.885 0.707 123.868
18 Netherlands Rinus van Kalmthout
United States Ed Carpenter Racing 1'10.707 0.529 124.180
19 Canada James Hinchcliffe
United States Andretti Autosport 1'11.147 0.969 123.411
20 France Simon Pagenaud
United States Team Penske 1'10.743 0.565 124.115
21 Spain Álex Palou
Dale Coyne Racing with Team Goh 1'11.181 1.003 123.352
22 United States Zach Veach
United States Andretti Autosport 1'11.276 1.098 123.188
23 United States Sage Karam
United States Dreyer & Reinbold Racing 1'11.777 1.599 122.328
24 United States Charlie Kimball
United States A.J. Foyt Enterprises 1'11.402 1.224 122.970
25 United States Marco Andretti
Andretti Herta Autosport with Marco & Curb-Agajani 1'12.051 1.873 121.863
26 Canada Dalton Kellett
United States A.J. Foyt Enterprises 1'11.587 1.409 122.653
Scorrimento
Lista

Will Power, Team Penske Chevrolet

Will Power, Team Penske Chevrolet
1/12

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Marcus Ericsson, Chip Ganassi Racing Honda

 Marcus Ericsson, Chip Ganassi Racing Honda
2/12

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Pato O’Ward, Arrow McLaren SP Chevrolet

Pato O’Ward, Arrow McLaren SP Chevrolet
3/12

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Santino Ferrucci, Dale Coyne Racing con Vasser Sullivan Honda

Santino Ferrucci, Dale Coyne Racing con Vasser Sullivan Honda
4/12

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Will Power, Team Penske Chevrolet

Will Power, Team Penske Chevrolet
5/12

Foto di: Phillip Abbott / LAT Photo USA

Will Power, Team Penske Chevrolet

Will Power, Team Penske Chevrolet
6/12

Foto di: Phillip Abbott / LAT Photo USA

Colton Herta, Andretti Harding Steinbrenner Autosport Honda

Colton Herta, Andretti Harding Steinbrenner Autosport Honda
7/12

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Graham Rahal, Rahal Letterman Lanigan Racing Honda

Graham Rahal, Rahal Letterman Lanigan Racing Honda
8/12

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Jack Harvey, Meyer Shank Racing Honda

Jack Harvey, Meyer Shank Racing Honda
9/12

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Will Power, Team Penske Chevrolet

Will Power, Team Penske Chevrolet
10/12

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Will Power, Team Penske Chevrolet

Will Power, Team Penske Chevrolet
11/12

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Will Power, Team Penske Chevrolet

Will Power, Team Penske Chevrolet
12/12

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Indy 500: ecco la livrea della Arrow McLaren SP di Alonso

Articolo precedente

Indy 500: ecco la livrea della Arrow McLaren SP di Alonso

Articolo successivo

IndyCar: Scott Dixon replica anche ad Indianapolis

IndyCar: Scott Dixon replica anche ad Indianapolis
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie IndyCar
Evento Grand Prix of Indianapolis
Sotto-evento Qualifiche
Piloti Will Power
Team Team Penske
Autore David Malsher