IndyCar: Newgarden e Penske vincono a Mid-Ohio

Il pilota 2 volte campione IndyCar regala il primo successo stagionale a Penske con un'ottima gara. Secondo Felix Rosenqvist davanti al compagno di squadra Scott Dixon. Herta, gara rovinata al rifornimento.

IndyCar: Newgarden e Penske vincono a Mid-Ohio

A Mid-Ohio arriva la prima, sospirata vittoria della stagione per il team Penske. A portarla a casa è stato Josef Newgarden. Il 2 volte campione della serie statunitense a ruote scoperte è stato autore di una grande gara, anche se ha avuto un brivido finale che ha messo in discussione il suo successo.

Il traffico trovato nell'ultima parte di gara e il consumo eccessivo delle gomme hanno fatto rallentare il suo passo, consentendo a Marcus Ericsson di tornare alle sue spalle e insidiarlo sino alla fine.

Newgarden, però, in questo weekend è riuscito a resistere e a portare a casa la prima vittoria della stagione. Ericsson ha concluso la gara al secondo posto, regalando il miglior piazzamento possibile al team Ganassi che, però, può consolarsi per aver portato a casa anche il terzo gradino del podio.

Alex Palou ha condotto una gara in solitaria, essendo arrivato alle spalle dei primi 2 di oltre 22 secondi. La sua prova è stata però impreziosita da un overcut riuscito perfettamente ai danni di Alexander Rossi e Scott Dixon, riuscendo così ad artigliare il podio.

A proposito di Dixon, il pilota ha completato la tripletta per il team Ganassi con il quarto posto davanti proprio al primo pilota del team Andretti, Alexander Rossi. L'ex pilota di F ha preceduto Graham Rahal, Romain Grosjean e Pato O'Ward.

Gara sfortunata per Colton Herta. Il pilota del team Andretti, 13esimo alla fine, ha avuto alte possibilità di portare a casa il successo. Un problema al rifornimento lo ha privato della possibilità e lo ha addirittura fatto arretrare sino a uscire dalla Top 10.

Cla # Pilota Team Giri Tempo Distacco Distacco Mph Pit stop Ritirato Punti
1 2 United States Josef Newgarden
United States Team Penske 80 1:39'58.855 108.405 2 54
2 8 Sweden Marcus Ericsson
United States Chip Ganassi Racing 80 1:39'59.734 0.879 0.879 108.389 2 41
3 10 Spain Álex Palou
United States Chip Ganassi Racing 80 1:40'21.090 22.235 21.356 108.004 2 35
4 9 New Zealand Scott Dixon
United States Chip Ganassi Racing 80 1:40'31.232 32.377 10.142 107.823 2 32
5 27 United States Alexander Rossi
United States Andretti Autosport 80 1:40'31.996 33.141 0.763 107.809 2 30
6 15 United States Graham Rahal
United States Rahal Letterman Lanigan Racing 80 1:40'32.977 34.122 0.981 107.792 2 28
7 51 France Romain Grosjean
United States Dale Coyne Racing 80 1:40'34.018 35.163 1.040 107.773 2 26
8 5 Mexico Patricio O'Ward
United States Schmidt Peterson Motorsports 80 1:40'34.548 35.692 0.529 107.763 2 24
9 45 United States Santino Ferrucci
United States Rahal Letterman Lanigan Racing 80 1:40'34.848 35.993 0.300 107.758 2 22
10 30 Japan Takuma Satō
United States Rahal Letterman Lanigan Racing 80 1:40'49.186 50.331 14.338 107.503 2 20
11 14 France Sébastien Bourdais
United States A.J. Foyt Enterprises 80 1:40'50.856 52.001 1.669 107.473 2 19
12 3 New Zealand Scott McLaughlin
United States Team Penske 80 1:40'51.280 52.425 0.423 107.466 2 18
13 26 United States Colton Herta
United States Andretti Autosport 80 1:40'55.703 56.848 4.423 107.387 3 18
14 22 France Simon Pagenaud
United States Team Penske 80 1:40'57.204 58.349 1.501 107.360 2 16
15 20 United States Conor Daly
United States Ed Carpenter Racing 80 1:40'57.667 58.812 0.463 107.352 2 15
16 21 Netherlands Rinus van Kalmthout
United States Ed Carpenter Racing 80 1:40'58.494 59.639 0.827 107.338 2 14
17 29 Canada James Hinchcliffe
United States Andretti Autosport 80 1:41'06.367 1'07.512 7.872 107.198 3 13
18 59 United Kingdom Max Chilton
United Kingdom Carlin 80 1:41'06.908 1'08.053 0.540 107.189 3 12
19 60 United Kingdom Jack Harvey
United States Michael Shank Racing 80 1:41'07.334 1'08.479 0.426 107.181 3 11
20 52 United States Ryan Norman
United States Dale Coyne Racing 79 1:40'26.810 1 Lap 1 Lap 106.553 3 10
21 4 Canada Dalton Kellett
United States A.J. Foyt Enterprises 79 1:40'43.164 1 Lap 16.354 106.265 2 9
22 48 United States Jimmie Johnson
United States Chip Ganassi Racing 79 1:41'05.380 1 Lap 22.216 105.875 4 8
23 7 Sweden Felix Rosenqvist
United States Schmidt Peterson Motorsports 78 1:40'38.006 2 Laps 1 Lap 105.009 5 7
24 28 United States Ryan Hunter-Reay
United States Andretti Autosport 78 1:41'07.916 2 Laps 29.909 104.492 4 6
25 12 Australia Will Power
United States Team Penske 3 5'41.149 77 Laps 75 Laps 71.483 Incidente 5
26 18 United Arab Emirates Ed Jones
United States Dale Coyne Racing 3 5'44.665 77 Laps 3.516 70.754 Incidente 5
condividi
commenti
IndyCar, Road America: Newgarden beffato, vince Palou
Articolo precedente

IndyCar, Road America: Newgarden beffato, vince Palou

Articolo successivo

Il team Juncos Racing torna full time in Indycar nel 2022

Il team Juncos Racing torna full time in Indycar nel 2022
Carica i commenti