Motori Lotus per Herta Autosport e Dreyer & Reinbold

Motori Lotus per Herta Autosport e Dreyer & Reinbold

Arriva a quattro il conto delle squadre che monteranno i propulsori britannici

Quella di ieri è stata una giornata di novità importanti per la Lotus. La Casa britannica infatti non si è fermata all'annuncio della fornitura dei suoi propulsori per la Indycar alla HVM, ma ha scoperto praticamente tutte le sue carte. Fino a circa 24 ore fa si sapeva con certezza che solamente gli esordienti della Michael Shank Racing avevano avuto fiducia nel nuovo motorista della serie, ma ieri oltre alla HVM anche la Bryan Herta Autosport (che nel 2012 correrà tutto il campionato) e la Dreyer & Reinbold hanno annunciato di aver deciso di puntarci. "Ovviamente, questo è un passo estremamente importante per noi. Il nostro obiettivo è stato da sempre quello di costruire una struttura in grado di prendere parte a tutta la stagione" ha detto Herta. "Collaborare con la Lotus, che ha una ricca storia ed una tradizione nelle corse anche all'Indianapolis Motor Speedway, è proprio un'enorme soddisfazione. Tutti noi siamo impazienti di lavorare in stretta collaborazione con Lotus per sostenere i loro sforzi". "Entrare in partnership con la Lotus è un enorme passo avanti per la Dreyer & Reinbold. Lavorando a stretto contatto con il team Lotus negli ultimi mesi, abbiamo prendere consapevolezza del loro forte impegno per l'IndyCar Series e la 500 Miglia di Indianapolis. Molti dei nostri sforzi collettivi sono già in corso e non potremmo essere più entusiasti di questa collaborazione e il programma di sviluppo" ha aggiunto Dennis Reinbold.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Articolo di tipo Ultime notizie