Montoya ha completato il suo primo test su ovale

Montoya ha completato il suo primo test su ovale

"Mi ero dimenticato quanto può andare forte una monoposto" ha commentato il colombiano

Dopo che il vento gli aveva impedito di girare lunedì a Fontana, martedì Juan Pablo Montoya ha completato il suo primo test su ovale al volante di una monoposto di Indycar sul tracciato di Phoenix. Per l'ex pilota di Formula 1 in realtà si trattava di un ritorno, visto che fino al 2000 aveva già corso in Indycar, ma era da allora che non guidava una monoposto su una pista di questo tipo e non ha avuto problemi ad ammettere che è tutto molto diverso rispetto alla NASCAR, nella quale ha corso negli ultimi sette anni. A fargli da "tutor" c'era anche Helio Castroneves, con il quale ha fatto anche qualche giro su una auto stradale prima di iniziare il test vero e proprio: "Abbiamo fatto qualche giro ed io ho iniziato a dire: nella NASCAR freniamo qui e qui. Helio quindi mi ha risposto: no, qui si fa tutto aperto. Ed io: Cosa?!". Poi ha iniziato a fare sul serio: "Sul rettilineo si va veloce, ma la vera differenza è in curva. E' bellissimo fare le curve 3 e 4, non si sposta mai il piede dall'acceleratore. Per me la grande differenza comunque è nell'ingresso di curva, perchè in percorrenza ti porti dietro la velocità con cui sei entrato". Comunque ci sono ancora tanti meccanismi da riattivare: "Questo test mi è servito per ricostruire la mia esperienza e riprendere confidenza, ma devo ancora capire bene di cosa ha bisogno la macchina e come posso renderla più adatta a me. Mi ero dimenticato quanto fosse veloce una monoposto capace di girare circa 6" più veloce di una vettura della NASCAR su una pista piccola come Phoenix".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Juan Pablo Montoya
Articolo di tipo Ultime notizie