IndyCar | Karam e Ferrucci con Dreyer & Reinbold alla Indy 500

La Dreyer & Reinbold Racing tornerà a schierare due vetture alla 500 Miglia di Indianapolis del prossimo anno, con l'esperto Sage Karam che sarà affiancato da Santino Ferrucci.

IndyCar | Karam e Ferrucci con Dreyer & Reinbold alla Indy 500

Sage Karam punterà a qualificarsi per la nona volta alla grande classica dell'Indiana, in quella che sarà la sua ottava partecipazione con la squadra di Dennis Reinbold, mentre per Santino Ferrucci sarà la quarta Indy 500.

La Dreyer & Reinbold ha iscritto e qualificato 43 vetture alla Indy 500 a partire dal 1999, con un quarto posto ottenuto nel 2012 come miglior risultato.

"La nostra squadra è ansiosa di tornare all'Indianapolis Motor Speedway", ha detto il proprietario del team, Dennis Reinbold. "Crediamo che il talento di questi piloti sarà importante per aiutare la squadra a raggiungere l'obiettivo finale di vincere".

"Noi della DRR abbiamo migliorato il nostro programma Indy 500 con l'obiettivo di vincere la gara. Sage e Santino hanno un talento eccezionale e sono componenti chiave per noi per raggiungerlo".

Karam, che è stato campione della Indy Lights nel 2013, ha ottenuto il suo miglior risultato alla Indy 500 lo scorso anno, quando è stato capace di rimontare fino al settimo posto dopo aver preso il via dall'ultima fila.

Leggi anche:

"Fare più ovali nella NASCAR quest'anno mi ha aiutato a prepararmi mentalmente per rimanere concentrato nelle gare più lunghe", ha detto Karam, che nonostante le sue numerose partecipazioni alla Indy 500 ha solo 26 anni. "Il potenziale per migliorare in quell'area c'è. Abbiamo solo bisogno di mettere a punto alcune cose. Abbiamo fatto bene l'anno scorso, ma l'obiettivo è fare ancora meglio nel 2022".

Ferrucci, che a sua volta si è piazzato settimo nel 2019, conquistando anche la corona di Rookie of the Year, ha sempre fatto molto bene ad Indianapolis, riuscendo poi a chiudere quarto nel 2020 e sesto quest'anno.

"Sono super entusiasta di unirmi alla Dreyer & Reinbold. Non c'è niente di meglio che far parte di una squadra che ha un'etica del lavoro così alta. L'attenzione del team ai dettagli è paragonabile ai top team della serie", ha detto Ferrucci.

"Nelle mie ultime due gare della Indy 500, siamo andati a caccia della vittoria, e penso di essere cresciuto molto come pilota per capire che serve avere pazienza per riuscirci. La DRR ha una grande macchina e lo ha dimostrato l'anno scorso con il settimo posto finale".

"Conosco Sage da quando aveva 5 anni. Abbiamo vinto tanto nei kart e speriamo di poter fare altrettanto in IndyCar a maggio".

Santino Ferrucci

Santino Ferrucci

Photo by: Phillip Abbott / Motorsport Images

condividi
commenti
IndyCar | Sato approda in Dale Coyne Racing with RWR nel 2022
Articolo precedente

IndyCar | Sato approda in Dale Coyne Racing with RWR nel 2022

Articolo successivo

IndyCar in lutto: è scomparso Al Unser Sr. a 82 anni

IndyCar in lutto: è scomparso Al Unser Sr. a 82 anni
Carica i commenti