Hinchcliffe centra la sua prima vittoria a St. Petersburg

Hinchcliffe centra la sua prima vittoria a St. Petersburg

Il pilota della Andretti Autosport ha avuto la meglio su Castroneves. Podio anche per Andretti

Dopo essere stato uno dei grandi protagonisti durante i test invernali, James Hinchcliffe ha concretizzato il suo grande momento di forma nella gara di apertura della Indycar 2013 a St. Petersburg, nella quale ha conquistato meritatamente il suo primo successo nella serie. Il portacolori della Andretti Autosport ha costruito la sua vittoria soprattutto nelle fasi di restart, prima portandosi in seconda posizione e poi pressando il leader Helio Castroneves, inducendolo all'errore alla prima staccata. Dopo averlo infilato però è stato bravissimo a non perdere la calma neanche quando il veterano ha provato ad insidiarlo da vicino, tagliando il traguardo con circa 1" di vantaggio sul brasiliano. Sul gradino più basso del podio è salito invece Marco Andretti, bravo ad approfittare nel finale delle difficoltà di gomme che hanno colpito Simona De Silvestro, che proprio come nel 2011 ha sfiorato il suo primo podio nella serie proprio sul tracciato cittadino della Florida. Un vero peccato per la ragazza elvetica della KV, che in un primo momento aveva il compagno di squadra Tony Kanaan a coprirle le spalle. Il brasiliano però non è riuscito a resistere troppo a lungo agli attacchi grintosi di Andretti, che a due giri dal termine poi ha trovato un varco per infilare anche la de Silvestro, finita lunga all'ultima curva, dando modo di infilarla anche a Kanaan e Scott Dixon. Il neozelandese si è reso protagonista davvero di una grande rimonta, chiudendo al quinto posto dopo aver preso il via dalla 20esima piazza. Bellissima la volata finale per la top five, nella quale il portacolori della Ganassi Racing l'ha spuntata per appena due centesimi sulla De Silvestro, con EJ Viso altrettanto più indietro. Solo ottavo invece Takuma Sato, che non è riuscito a dare un seguito all'ottimo secondo posto delle qualifiche. Da dimenticare l'esordio stagionale dei due contendenti al titolo 2012: Ryan Hunter-Reay è stato costretto al ritiro dopo 79 giri a causa di un problema meccanico, mentre la gara di Will Power è stata compromessa quando JR Hildebrand lo ha centrato in regime di safety car, costringendolo ad una lunga sosta ai box. Come se non bastasse, il poleman ha poi urtato un muretto anche nel finale, chiudendo solo 16esimo a 3 giri.

Indycar - St. Petersburg - Gara

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti James Hinchcliffe
Articolo di tipo Ultime notizie