Indy 500: Jourdain Jr manca la qualificazione

Indy 500: Jourdain Jr manca la qualificazione

L'ultima arrivata Katherine Legge ha beffato il messicano nel Bump Day, relegandolo al 34esimo posto

Se la giornata di sabato ha assegnato la pole position, nel Bump Day di ieri erano in palio gli ultimi nove posti a disposizione sulla griglia di partenza della 500 Miglia di Indianapolis 2013, segnando anche le sorti dell'unico dei 34 iscritti che non avrebbe ottenuto il pass per la gara. Ad avere la peggio è stato il messicano Michel Jourdain Jr, che quindi non è riuscito a qualificare la terza Dallara-Honda della Rahal Letterman Lanigan, non riuscendo ad eguagliare neppure le 223,176 miglia orarie messe a referto da Katherine Legge, salita sulla Dallara-Honda della Sam Schmidt Motorsport solamente ieri, dopo aver trovato un accordo in extremis nella giornata di sabato. L'esclusione di Jourdain però vuole anche dire automaticamente che saranno ben quattro le donne al via quest'anno: alla già citata Legge e a Simona De Silvestro, che si era già qualificata nel Pole Day, si sono infatti aggiunte Ana Beatriz e Pippa Mann, che hanno chiuso con il 29esimo ed il 30esimo tempo, togliendosi la soddisfazione di mettersi dietro anche il rookie Conor Daly ed il rientrante Buddy Lazier. Il più veloce della sessione di ieri è stato Josef Newgarden, che con le sue 225,731 miglia orarie di media ha garantito il 25esimo posto in griglia alla sua monoposto della Fisher Hartman Racing. Accanto a lui si andranno a schierare in nona fila il grande escluso del Pole Day Graham Rahal e Sebastian Saavedra. Il rookie Tristan Vautier invece dividerà la decima con la Beatriz e la Mann.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Josef Newgarden , Michel Jourdain
Articolo di tipo Ultime notizie