Indy 500, Libere 7: EJ Viso prima della pioggia

Indy 500, Libere 7: EJ Viso prima della pioggia

Neanche la versione accorciata della giornata ferma le vetture della Andretti Autosport

La pioggia ha accorciato la settima giornata di prove libere della 500 Miglia di Indianapolis, ma questo non ha impedito agli uomini della Andretti Autosport di continuare a fare il bello e il cattivo tempo, monopolizzando le prime tre posizioni della classifica. Il venezuelano EJ Viso ha fatto tesoro dell'aumento della pressione del turbo che è stato consentito proprio da ieri per sparare un gran giro in 39"2093, che gli è valso una media sul giro di ben 229,537 miglia orarie, rendendolo anche l'unico capace di sfondare il muro delle 229 miglia. Alle sue spalle si sono confermati però in grande forma anche Marco Andretti e Carlos Munoz, che con altre due vetture della Andretti Autosport sono stati i soli ad andare oltre alle 228 miglia oltre al vice-campione in carica Will Power, che per la prima volta si è avvicinato al vertice. La sessione di ieri è stato un vero e proprio festival dei motori Chevrolet: per trovare la prima monoposto motorizzata Honda bisogna infatti scorrere la classifica fino alla nona posizione, dove troviamo il veterano Dario Franchitti, che però paga ben quasi mezzo secondo. Nonostante l'arrivo della pioggia, va detto poi che Buddy Lazier è riuscito a riprendere confidenza con le medie richieste dal catino dell'Indiana, chiudendo con 222,464 miglia orarie. L'unico a disertare la pista invece è stato Conor Daly, perchè i meccanici della AJ Foyt Racing stavano ancora lavorando sulla sua vettura incidentata giovedì.

Indycar - 500 Miglia di Indianapolis - Libere 7

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Ernesto Viso
Articolo di tipo Ultime notizie