Indy 500, Libere 6: Carpenter vola nel "Fast Friday"

Con il passaggio alla configurazione da qualifica il poleman 2013 ha sfondato il muro delle 230 miglia

Indy 500, Libere 6: Carpenter vola nel
Siamo arrivati ormai alle ultime prove libere della 500 Miglia di Indianapolis, perché da domani poi si inizierà a fare sul serio con la prima parte delle qualifiche. Ed oggi Ed Carpenter ha provato a ritagliarsi un ruolo da favorito nella corsa alla partenza al palo, arrivando a superare la soglia delle 230 miglia orarie di media. Il poleman della passata edizione sembra quindi intenzionato a provare a concedere il bis e negli ultimi 20 minuti del "Fast Friday" ha piazzato un super giro alla media di 230,522 miglia orarie, in una giornata comunque caratterizzata da ben sette piloti capaci di superare la soglia delle 229 miglia. In seconda posizione troviamo il tre volte vincitore Helio Castroneves, arrivato a 229,843 miglia orarie con la Dallara-Chevrolet della Penske. Il primo tra i motorizzati Honda invece è Marco Andretti, autore di un giro a 229,419 miglia. Nel gruppetto dei primi poi ci sono anche JR Hildebrand, Josef Newgarden, Juan Pablo Montoya e Scott Dixon. Va ricordato comunque che questo scatto prestazionale non è immotivato, visto che da oggi, e fino alla conclusione delle qualifiche fissata per domenica, tutte le vetture hanno portato la configurazione del turbo da 130 a 140 kPa. Un cambio che dovrebbe garantire un aumento della potenza di circa una quarantina di cavalli. In gara poi si ritornerà alla configurazione inziale. Continuando a scorrere la classifica, si può notare che James Hinchcliffe non ci ha messo troppo a prendere il ritmo, visto che si è piazzato all'undicesimo posto. Qualche piccolo passo avanti poi lo ha fatto anche Jacques Villeneuve, solo 16esimo ma arrivato a toccare le 227 miglia orarie. Il canadese comunque ha sottolineato di aver lavorato più in funzione della gara che della prestazione in qualifica. Come detto, da domani si comincia con le qualifiche: sabato si decideranno i 33 che si qualificheranno (ma sono 33 gli iscritti), mentre la pole verrà designata domenica, quando i piloti scenderanno in pista divisi in tre gruppi in base alle prestazione realizzate nella Q1, con i primi nove che si giocheranno le prime tre file dello schieramento nell'ultima mini-sessione.

Indycar - 500 Miglia di Indianapolis - Libere 6

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Ed Carpenter
Articolo di tipo Ultime notizie