Indy 500, Libere 3: Andretti sfonda le 225 miglia

Indy 500, Libere 3: Andretti sfonda le 225 miglia

Solo lui e Castroneves hanno superato questa soglia per ora. Conor Daly completa la Rookie Orientation

Anche la terza giornata di prove libere della 500 Miglia di Indianapolis è filata via liscia senza intoppi, con le medie sul giro che cominciano piano piano a salire, permettendo a tutti i piloti più attesi di portarsi nelle posizioni di vertice. Dopo il miglior tempo di lunedì del rookie Carlos Munoz, anche ieri davanti a tutti si è issata una monoposto della Andretti Autosport. Questa volta però è toccato a Marco Andretti mettere in cima alla lista dei tempi la sua Dallara-Chevrolet in 39"9823, un tempo che gli ha consentito di sfondare il muro delle 225 miglia orarie (la pole dello scorso anno era stata però di oltre 226). Alle sue spalle è salito il brasiliano Helio Castroneves, che con la sua vettura della Penske è stato l'unico a superare le 225 miglia oltre al battistrada. Appena al di sotto, in terza e quarta posizione, troviamo invece il campione in carica Ryan Hunter-Reay ed il suo rivale nella corsa al titolo 2012, ovvero l'australiano Will Power. La top five poi si completa con JR Hildebrand, mentre la prima delle monoposto motorizzate Honda occupa la sesta posizione ed è quella affidata al leader della classifica del campionato, il giapponese Takuma Sato, che ha preceduto AJ Allmendinger, che invece è risultato il miglior rookie di giornata. Da segnalare, infine, che anche Conor Daly ha completato il programma previsto dalla Rookie Orientation. Il portacolori della AJ Foyt Racing non ha avuto particolari problemi a completare prima 10 giri tra le 200 e le 205 miglia, poi 15 giri tra le 205 e le 209 miglia ed infine 15 giri oltre le 210 miglia di media.

Indycar - 500 Miglia di Indianapolis - Libere 3

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Marco Andretti
Articolo di tipo Ultime notizie