Indy 500, Libere 2: Hunter-Reay alza l'asticella

condividi
commenti
Indy 500, Libere 2: Hunter-Reay alza l'asticella
Di: Matteo Nugnes
13 mag 2014, 09:08

Il pilota della Andretti Autosport arriva a 225 miglia orarie, con Andretti fermo a 224 e Castroneves a 223

Dopo il dominio Penske di domenica, ieri è arrivata la risposta della Andretti Autosport nella seconda giornata di prove libere della 500 Miglia di Indianapolis, con l'ex campione Ryan Hunter-Reay che si è portato al comando delle operazioni con la sua Dallara-Honda, davanti alla vettura gemella di Marco Andretti. Tra le altre cose questi due hanno fatto una bella differenza, perchè Hunter-Reay è stato più veloce di ben 2 miglia orarie di media rispetto ai riferimenti della prima giornata, arrivando a superare la soglia delle 225 miglia orarie, risultando l'unico a riuscire in questa impresa. Ma non è tutto, perchè dietro di lui solamente Andretti è andato oltre alle 224 miglia orarie, con Helio Castroneves in terza posizione fermo a 223,635 miglia orarie, che comunque lo hanno reso il miglior pilota motorizzato Chevrolet di giornata. La top five poi si completa con Justin Wilson e Juan Pablo Montoya, ma stupisce anche il settimo tempo di Mikhail Aleshin, così come il nono di Kurt Busch: evidentemente il pilota proveniente dalla NASCAR non ci sta mettendo troppo a prendere confidenza con la Dallara DW12. Diverso il discorso per Jacques Villeneuve, solo 22esimo e fermo a 221,101 miglia orarie. Questa seconda sessione di prove libere è stata caratterizzata dall'esposizione di ben 10 bandiere gialle, dovute però per la maggior parte dei casi alla caduta di qualche goccia di pioggia. Fortunatamente, infatti, non ci sono stati incidenti rilevanti, salvo un problema meccanico patito dalla monoposto di Ed Carpenter. Nel frattempo è salito a 30 il conteggio dei piloti scesi in pista: all'appello mancano solo James Davison, Buddy Lazier e Sebastian Saavedra.

Indycar - 500 Miglia di Indianapolis - Libere 2

Prossimo articolo IndyCar
Indy 500, Libere 1: Power guida la tripletta Penske

Articolo precedente

Indy 500, Libere 1: Power guida la tripletta Penske

Articolo successivo

Indy 500, Libere 3: EJ Viso prima della pioggia

Indy 500, Libere 3: EJ Viso prima della pioggia
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie IndyCar
Piloti Ryan Hunter-Reay
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie