Indy 500, Libere 1: Power guida la tripletta Penske

Indy 500, Libere 1: Power guida la tripletta Penske

Medie ancora molto basse (a circa 5 miglia dalla pole 2013) e dieci vetture ai box, tra cui quella di Hildebrand

Con le prove libere di ieri è ufficialmente iniziata l'edizione 2014 della 500 Miglia di Indianapolis, che si è aperta decisamente all'insegna dei colori della Penske, che ha piazzato le sue Dallara-Chevrolet ai primi tre posti della classifica. Ad ottenere la miglior prestazione è stato Will Power, che con una media di 223,057 miglia orarie ha preceduto Juan Pablo Montoya ed Helio Castroneves, risultando anche l'unico capace di infrangere la barriera delle 223 miglia orarie. Siamo comunque ancora lontanissimi dalle 228,762 con cui Ed Carpenter conquistò la pole nella passata stagione. In quarta poszione troviamo poi JR Hildebrand per i colori della Ed Carpenter Racing, mentre la prima monoposto motorizzata Honda è quella della Andretti Autosport affidata a Ryan Hunter-Reay, che ha chiuso con la quinta prestazione. Per ora è decimo invece il vincitore della passata edizione Tony Kanaan. Di poco sopra alla soglia delle 220 miglia orarie Kurt Busch e Jacques Villeneuve, con il pilota proveniente dalla NASCAR che ha fatto leggeremente meglio rispetto all'ex campione del mondo di Formula 1: i due sono rispettivamente in 12esima e 14esima posizione, intervallati tra loro dal campione in carica Scott Dixon. Da segnalare che prima dell'inizio della sessione Sage Karam ha avuto modo di completare il suo programma di Rookie Orientation, cosa che non aveva potuto fare la scorsa settimana a causa di un problema tecnico. Inoltre, dieci monoposto non hanno neppure preso la via della pista. Tra queste c'è anche quella di James Hinchcliffe, che dovrà rimanere a riposo almeno un altro paio di giorni per il trauma cranico rimediato nella gara di domenica, quando un detrito ha urtato il suo casco.

Indycar - 500 Miglia di Indianapolis - Libere 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Will Power
Articolo di tipo Ultime notizie