Ancora brividi a Indy: che botto per Hinchcliffe!

condividi
commenti
Ancora brividi a Indy: che botto per Hinchcliffe!
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
18 mag 2015, 22:02

Simon Pagenaud il più veloce nella sessione odierna, interrotta proprio a causa del brutto incidente di James

L'ennesimo brutto incidente - il quinto degli ultimi giorni - ha funestato le prove odierne della IndyCar sullo Speedway di Indianapolis, in vista della 500 Miglia che andrà in scena proprio sul mitico ovale simbolo dello stato dell'Indiana.

Questa volta a finire violentemente a muro è stato James Hinchcliffe, il quale è finito contro le barriere della Curva 3 a 222 miglia orarie e, una volta tornato verso il centro della sede stradale, ha preso il volo, finendo su di un lato ma tornando a terra pochi secondi dopo, per poi terminare la propria evoluzione qualche centinaia di metri dopo il punto dell'impatto. Dalle prime ricostruzioni sembra che l'incidente sia stato causato da un cedimento meccanico.

Una volta arrivati i soccorsi, Hinchcliffe ha chiesto aiuto ai commissari per uscire dalla monoposto, ridotta a un rottame, ed è stato poi trasportato all'ospedale più vicino in cui è stato sottoposto a un'operazione per ridurre una ferita alla parte alta della coscia. L'incidente di James è il secondo che coinvolge vetture motorizzate ed equipaggiate da kit aerodinamici prodotti da Honda. Il primo è stato infatti di Pippa Mann, la scorsa settimana.

Per la cronaca, il più rapido della sessione odierna è stato Simon Pagenaud, al volante della sua Dallara motorizzata Chevrolet del team Penske, con 225.260 miglia orarie di media, e per poco davanti a Justin Wilson, che ha portato il suo motore Honda a toccare le 225.256 miglia orarie. Appena dietro i primi due ecco il campione in carica della serie, Will Power, con la seconda monoposto del team Penske motorizzata Chevrolet.

Dietro i primi tre, ecco ben tre piloti con monoposto spinte da propulsori Honda: Alex Tagliani, Oriol Servia e James Davison. James Hinchcliffe ha invece terminato le prove odierne con il nono tempo assoluto. Solo decimo Juan Pablo Montoya, ma peggio ha fatto Helio Castroneves: dodicesimo.  

IndyCar - 500 Miglia di Indianapolis - Practice 9

Prossimo articolo IndyCar

Su questo articolo

Serie IndyCar
Piloti Justin Wilson, Simon Pagenaud, James Hinchcliffe
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie