Indianapolis, Libere 6: Penske in grande spolvero

Indianapolis, Libere 6: Penske in grande spolvero

Miglior tempo per Power, con Briscoe terzo e Castronevese quarto

L'incidente di Simona De Silvestro ha ritardato decisamente i lavori nella sesta giornata di prove libere della 500 Miglia di Indianapolis. Il duro impatto della vettura della HVM ha infatti obbligato i commissari a lavorare duramente per ripristinare il muretto e le reti a cavallo tra la curva 3 e la curva 4. Quando la pista è stata dichiarata agibile comunque i piloti sono tornati a girare e si è assistito ad un vero e proprio dominio della Penske, che ha piazzato la bellezza di tre monoposto nelle prime quattro posizioni. A dettare il passo è stato il leader del campionato Will Power, fermando il cronometro su un tempo di 39"5121, alla media di 227,778 km/h. Una media molto vicina a quella della pole di un anno fa. Come detto, le monoposto della Penske hanno dettato legge, con Ryan Briscoe ed Helio Castroneves che hanno chiuso in terza a quarta posizione. Solo il veterano Alex Tagliani è riuscito ad inserirsi tra loro e la vettura gemella del leader Power. Stupisce il quinto tempo del rientrante Townsend Bell, mentre comincia a dare segnali importnati anche Danica Patrick: la ragazza della Andretti Autosport è riuscita a piazzarsi nella top ten, ma soprattutto è stata anche al comando della classifica nella prima parte della giornata.

Indycar - Indianapolis 500 - Libere 6

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Will Power
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag car design