Hunter-Reay piega Power nelle qualifiche del Barber

Hunter-Reay piega Power nelle qualifiche del Barber

Il campione conquista la pole lottando con l'australiano. Terzo un sorprendente Vautier

Le qualifiche dell'appuntamento del Barber Motorsports Park della Indycar hanno riproposto il duello che ha animato la corsa al titolo 2012, vedendo nuovamente opposti Ryan Hunter-Reay e Will Power. E ancora una volta l'esito è stato lo stesso, con il portacolori della Andretti Autosport che ha avuto la meglio su quello della Penske. Il campione in carica è riuscito a sfoderare un ottimo giro nella "Fast Six", fermando il cronometro su un tempo di 1'01"7339, con l'incertezza però che questo potesse anche non bastare. Negli attimi che sono seguiti ha dovuto infatti attendere che anche Power completasse il suo giro prima di festeggiare la pole position, conquistata alla fine con un margine di poco più di due decimi. Le prove ufficiali hanno fatto registrare anche il primo acuto importante dell'esordiente Tristan Vautier, terzo e primo dei piloti Honda dopo aver avuto anche un pizzico di fortuna. Al termine della Q2, infatti, il portacolori della Schmidt Peterson Motorsport sembrava eliminato avendo chiuso con il settimo tempo, ma una decisione della direzione gara avversa a Takuma Sato gli ha permesso di strappare l'ultimo posto disponibile. Il giapponese è stato ritenuto responsabile di aver ostacolato Justin Wilson, quindi, in base a quanto prevede il nuovo regolamento, gli è stato impedito di accedere alla fase conclusiva della qualifica e gli sono stati tolti i suoi due tempi migliori, facendolo precipitare al 12esimo posto. Detto del terzo tempo di Vautier, a dividere la seconda fila con lui ci sarà Scott Dixon, mentre la terza sarà occupata da Charlie Kimball ed Helio Castroneves. Seguono poi Marco Andretti, Wilson, Saavedra ed AJ Allmendinger, che quindi si è reso protagonista di un buonissimo ritorno in monoposto dopo che aveva lasciato la Champ Car ben sette anni fa. Diversi, infine, i big che hanno salutato la concorrenza addirittura nella fase a gironi: di questo gruppo fanno parte Alex Tagliani, Dario Franchitti, Tony Kanaan, Sebastien Bourdais e anche il leader del campionato James Hinchcliffe, che scatterà solamente dalla 20esima piazza. Il pilota della Andretti Autosport si è anche lamentato, dicendo di essere stato ostacolato da Power, ma in questo caso la direzione gara non ha ravvisato scorrettezze.

Indycar - Barber Motorsports Park - Qualifiche

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Ryan Hunter-Reay
Articolo di tipo Ultime notizie