IndyCar
G
GP di Indianapolis Gara 1
14 mag
Prossimo evento tra
68 giorni
28 mag
Prossimo evento tra
82 giorni
G
Detroit
11 giu
Prossimo evento tra
96 giorni
G
Road America
18 giu
Prossimo evento tra
103 giorni
G
Mid-Ohio
02 lug
Prossimo evento tra
117 giorni
G
Toronto
09 lug
Prossimo evento tra
124 giorni
G
Nashville
06 ago
Prossimo evento tra
152 giorni
G
GP di Indianapolis Gara 2
13 ago
Prossimo evento tra
159 giorni
G
Gateway
20 ago
Prossimo evento tra
166 giorni
G
Portland
10 set
Prossimo evento tra
187 giorni
G
Laguna Seca
17 set
Prossimo evento tra
194 giorni
G
Long Beach
24 set
Prossimo evento tra
201 giorni

IndyCar, Harvest GP: Newgarden si impone in Gara 1

Il pilota del team Penske ha centrato il successo nella prima gara del weekend e grazie al nono posto centrato da Scott Dixon ha ridotto a 40 i punti di ritardo in classifica.

IndyCar, Harvest GP: Newgarden si impone in Gara 1

Al via Colton Herta ha subito preso il comando delle operazioni superando il poleman Rinus VeeKay in curva 1, mentre Joesef Newgarden e Will Power hanno seguito in terza e quarta posizione.

Herta, però, non è riuscito a scappare ed all’ottavo giro VeeKeay è riuscito a tornare in prima posizione mentre alle spalle dei primi si è assistito alla rimonta di Rossi bravo ad avere la meglio su Marco Andretti e Jack Harvey.

Più in difficoltà nelle fasi iniziali Scott Dixon, mentre sempre nelle zone di metà classifica al decimo giro c’è stato un contatto tra Ferrucci e Ryan Hunter-Reay senza conseguenze per i due piloti finiti nell’erba.

In testa VeeKay ha continuato a condurre con quasi 5 secondi di vantaggio su Herta e quest’ultimo ha iniziato ad accusare la pressione crescente di Newgarden.

All’ottavo giro sono iniziati i pit con Pagenaud il primo ad entrare ai box seguito poco dopo da Hunter-Reay, mentre Herta e Dixon hanno scelto di cambiare gomme tra il tredicesimo ed il quattordicesimo passaggio.

VeeKay, intanto, ha iniziato a perdere il proprio vantaggio su Newgarden al sedicesimo giro quando non è riuscito a svincolarsi dal traffico ed il team ha così deciso di farlo rientrare ai box per il cambio gomme. VeeKay è tornato in pista davanti ad Herta, ma il pilota del team Andretti su gomme rosse è riuscito a sopravanzarlo al giro 21 con una bella manovra in curva 7.

Una tornata dopo è toccato a Newgarden effettuare la sosta per poi tornare in pista davanti a Herta. Il pilota del team Penske ha però sofferto la pressione di Herta ed ha ceduto nuovamente la prima posizione al giro 24.

Power, che era andato ai box nello stesso giro di Newgarden, anche se con sette secondi di ritardo, ha poi perso diversi posizioni per un problema alla anteriore destra. Questo lo ha fatto retrocedere al settimo posto, 22 secondi dietro al leader Herta.

Al giro 35 il leader della gara ha effettuato la seconda sosta, mentre Newgarden è rimasto in pista sino al giro 43 per poi tornare daccapo sul tracciato con un margine di quasi 4 secondi sul pilota del team Andretti.

Nelle retrovie Dixon ha dato vita ad un duello spettacolare con Rossi durato ben 4 giri ma questo ha consentito a Power di superarli al giro 46, mentre Herta ha comunicato via radio ai box di aver ormai finito le gomme posteriori.

Pagenaud è stato il primo ad effettuare l’ultima sosta prevista al giro 60 mentre Herta ha commesso un errore sotto la pressione di Newgarden e quest’ultimo ha così potuto effettuare il cambio gomme con calma tornando in pista con un margine di 3,2’’ su Herta.

Chi, invece, ha perso parecchie posizioni al pit è stato VeeKay tornato in posta alle spalle di Rosenqvist e Power. In questo gruppo si è poi unito anche Graham Rahal.

In testa Newgarden ha potuto condurre con un margine di 8 secondi su Herta, ma quest’ultimo ha iniziato ad accusare la pressione di Rosenqvist. La lotta tra i due ha però consentito a Rossi di portarsi in scia ed una simile battaglia si è potuta ammirare anche più dietro con Dixon impegnato a passare Rahal per la settima piazza per poi mettere nel mirino Power ormai senza push-to-pass.

Al giro 79 Rossi ha superato Rosenqvist in curva 1 salendo così in terza posizione per poi mettersi in scia a Herta e superarlo all’esterno una tornata dopo, mentre VeeKay ha imitato Rossi avendo la meglio prima di Rosenqvist e poi di Herta portandosi così in terza posizione.

Nel finale Dixon ha iniziato ad accusare la pressione di Rahal ed Harvey ed al penultimo giro è scivolato in nona piazza.

Newgarden ha così tagliato il traguardo in prima posizione e con il successo odierno e la giornata opaca di Dixon ha ridotto a 40 i punti di distacco dal leader del campionato quando mancato 2 appuntamenti alla fine.

Rossi ha chiuso in seconda posizione davanti a VeeKay che ha così conquistato il primo podio della sua carriera.

Cla Pilota Team Giri Tempo Distacco Distacco Mph
1 United States Josef Newgarden
United States Team Penske 85 1:44'28.556 119.060
2 United States Alexander Rossi
United States Andretti Autosport 85 1:44'42.850 14.294 14.294 118.789
3 Netherlands Rinus van Kalmthout
United States Ed Carpenter Racing 85 1:44'43.593 15.037 0.743 118.775
4 United States Colton Herta
Andretti Harding Steinbrenner Autosport 85 1:44'45.951 17.395 2.357 118.730
5 Sweden Felix Rosenqvist
United States Chip Ganassi Racing 85 1:44'47.014 18.458 1.063 118.710
6 Australia Will Power
United States Team Penske 85 1:44'54.694 26.137 7.679 118.566
7 United States Graham Rahal
United States Rahal Letterman Lanigan Racing 85 1:44'55.932 27.376 1.238 118.542
8 United Kingdom Jack Harvey
United States Michael Shank Racing 85 1:44'57.087 28.531 1.154 118.521
9 New Zealand Scott Dixon
United States Chip Ganassi Racing 85 1:44'59.352 30.796 2.264 118.478
10 Sweden Marcus Ericsson
United States Chip Ganassi Racing 85 1:45'05.528 36.972 6.176 118.362
11 United Kingdom Max Chilton
United Kingdom Carlin 85 1:45'16.107 47.551 10.578 118.164
12 United States Conor Daly
United States Ed Carpenter Racing 85 1:45'25.510 56.954 9.403 117.988
13 United States Charlie Kimball
United States A.J. Foyt Enterprises 85 1:45'39.453 1'10.896 13.942 117.728
14 Canada James Hinchcliffe
United States Andretti Autosport 85 1:45'40.546 1'11.990 1.093 117.708
15 United States Santino Ferrucci
Dale Coyne Racing with Vasser Sullivan 84 1:44'34.035 1 Lap 1 Lap 117.556
16 France Simon Pagenaud
United States Team Penske 84 1:44'35.029 1 Lap 0.994 117.538
17 Spain Álex Palou
Dale Coyne Racing with Team Goh 84 1:44'35.754 1 Lap 0.724 117.524
18 Japan Takuma Satō
United States Rahal Letterman Lanigan Racing 84 1:44'42.293 1 Lap 6.539 117.402
19 United States Ryan Hunter-Reay
United States Andretti Autosport 84 1:44'53.736 1 Lap 11.443 117.189
20 Brazil Helio Castroneves
Arrow McLaren SP 84 1:45'03.884 1 Lap 10.147 117.000
21 France Sébastien Bourdais
United States A.J. Foyt Enterprises 84 1:45'19.021 1 Lap 15.136 116.720
22 Mexico Patricio O'Ward
Arrow McLaren SP 84 1:45'23.260 1 Lap 4.239 116.641
23 United States Sage Karam
United States Dreyer & Reinbold Racing 84 1:45'35.221 1 Lap 11.960 116.421
24 Canada Dalton Kellett
United States A.J. Foyt Enterprises 83 1:44'41.980 2 Laps 1 Lap 116.010
25 United States Marco Andretti
Andretti Herta Autosport with Marco & Curb-Agajani 79 1:38'15.777 6 Laps 4 Laps 117.652

Will Power, Team Penske Chevrolet

Will Power, Team Penske Chevrolet
1/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Will Power, Team Penske Chevrolet

Will Power, Team Penske Chevrolet
2/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Will Power, Team Penske Chevrolet

Will Power, Team Penske Chevrolet
3/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Will Power, Team Penske Chevrolet

Will Power, Team Penske Chevrolet
4/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Will Power, Team Penske Chevrolet

Will Power, Team Penske Chevrolet
5/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Colton Herta, Andretti Harding Steinbrenner Autosport Honda

Colton Herta, Andretti Harding Steinbrenner Autosport Honda
6/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Rinus VeeKay, Ed Carpenter Racing Chevrolet

Rinus VeeKay, Ed Carpenter Racing Chevrolet
7/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Colton Herta, Andretti Harding Steinbrenner Autosport Honda

Colton Herta, Andretti Harding Steinbrenner Autosport Honda
8/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Alex Palou, Dale Coyne Racing with Team Goh Honda

Alex Palou, Dale Coyne Racing with Team Goh Honda
9/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet

Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet
10/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Max Chilton, Carlin Chevrolet

Max Chilton, Carlin Chevrolet
11/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Max Chilton, Carlin Chevrolet

Max Chilton, Carlin Chevrolet
12/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Scott Dixon, Chip Ganassi Racing Honda

Scott Dixon, Chip Ganassi Racing Honda
13/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Jack Harvey, Meyer Shank Racing Honda

Jack Harvey, Meyer Shank Racing Honda
14/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Patricio O'Ward, Arrow McLaren SP Chevrolet

Patricio O'Ward, Arrow McLaren SP Chevrolet
15/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Santino Ferrucci, Dale Coyne Racing with Vasser Sullivan Honda

Santino Ferrucci, Dale Coyne Racing with Vasser Sullivan Honda
16/22

Foto di: Phillip Abbott / LAT Photo USA

Patricio O'Ward, Arrow McLaren SP Chevrolet

Patricio O'Ward, Arrow McLaren SP Chevrolet
17/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet

Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet
18/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Sebastien Bourdais, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet

Sebastien Bourdais, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet
19/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Sebastien Bourdais, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet

Sebastien Bourdais, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet
20/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

Scott Dixon, Chip Ganassi Racing Honda

Scott Dixon, Chip Ganassi Racing Honda
21/22

Foto di: Phillip Abbott / LAT Photo USA

Simon Pagenaud, Team Penske Chevrolet

Simon Pagenaud, Team Penske Chevrolet
22/22

Foto di: Barry Cantrell / Motorsport Images

condividi
commenti
IndyCar, Harvest GP: VeeKay in pole, Dixon solamente 12°

Articolo precedente

IndyCar, Harvest GP: VeeKay in pole, Dixon solamente 12°

Articolo successivo

IndyCar: l'introduzione dei motori ibridi slitta al 2023

IndyCar: l'introduzione dei motori ibridi slitta al 2023
Carica i commenti