Bourdais torna alla vittoria in Indycar dopo 7 anni

Bourdais torna alla vittoria in Indycar dopo 7 anni

Il francese ha condotto una gara tatticamente perfetta e ha preceduto Castroneves. Incidente per Filippi

Sebastien Bourdais ha trionfato in Gara 1 della Indycar sul tracciato canadese di Toronto, capoluogo dell'Ontario. Per il pilota transalpino si tratta del primo successo nella categoria dopo ben sette anni. L'ultimo successo di Bourdais in Indycar risale infatti al 2007, nell'ultima corsa della stagione della Champ Car a Città del Messico.

Il pilota francese è stato autore di una corsa perfetta tra gli insidiosi muretti del circuito canadese, condita da precisione e velocità, che hanno permesso di tenersi alle spalle il leader della classifica generale Helio Castroneves del team Penske, giunto sul traguardo con un distacco risicato. 

L'unico bivido per Bourdais è avvenuto a venti giri dal termine, quando ha colpito in pieno un detrito lasciato sulla pista dalla vettura di Ryan Hunter-Reay dopo l'impatto con le barriere durante il duello con Tony Kanaan. Fortunatamente la vettura del francese non ha subito alcun danno e ha potuto trionfare indisturbato.

"E' una sensazione molto piacevole e dolce - ha dichiarato Bourdais - ho combattuto molto e aspettato per lungo tempo questa giornata. E' stato fantastico. L'unico brivido l'ho provato quando ho colpito il detrito della vettura di Hunter-Reay. Per fortuna che la gomma non ha subito alcun taglio". 

Al terzo posto si è classificato Tony Kanaan, reduce da un duello senza esclusione di colpi con Ryan Hunter-Reay, in cui quest'ultimo ha avuto la peggio, finendo a muro. Una volta terminata la corsa, Kanaan è stato chiamato a rapporto dalla direzione gara assieme al collega, ma l'incidente è stato archiviato come semplice collisione di gara. Nessuno dei due piloti è stato infatti penalizzato.

Grande quarto posto finale per Simon Pagenaud, il quale è stato costretto a rimontare dal fondo dello schieramento a causa di un contatto a inizio corsa con Luca Filippi. Pagenaud è stato anhe in testa alla corsa, ma il rapido rabbocco finale lo ha eliminato dalla corsa alla vittoria. Quinto posto per Scott Dixon, a fine gara dispiaciuto per l'imperfezione dell'assetto della sua vettura.

La gara di Luca Filippi è sfumata a trenta giri dalla fine, quando il pilota italiano si trovava al quinto posto e ha perso il controllo della sua monoposto a causa di un problema all'anteriore ed è andato a baciare il muro di protezione, danneggiando seriamente la sospensione posteriore destra che lo ha costretto al ritiro. Filippi è stato anche involontario protagonista del contatto al primo giro che ha costretto Simon Pagenaud a ripartire dal fondo dello schieramento nel secondo start dopo l'esposizione necessaria della bandiera rossa.

La griglia di partenza di Gara 2 sarà così determinata dalla classifica di Gara 1 per la mancanza di tempo per poter svolgere il seconddo turno di Qualifiche dopo il rinvio di Gara 1 nella giornata di ieri. Filippi partirà così in ultima posizione. 

Indycar - Toronto - Gara 1

Indycar - Toronto - Classifica Team

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Helio Castroneves , Tony Kanaan , Sébastien Bourdais
Articolo di tipo Ultime notizie