Ganassi prende Kanaan e i motori Chevy per il 2014

condividi
commenti
Ganassi prende Kanaan e i motori Chevy per il 2014
Di: Matteo Nugnes
06 ott 2013, 18:28

La squadra di patron Chip è pronto a rinnovarsi parecchio il prossimo anno

Quella di ieri è stata una giornata di annunci importanti in casa Ganassi Racing. La squadra di patron Chip ha infatti ufficializzato di aver ingaggiato il vincitore della 500 Miglia di Indianapolis di quest'anno, ovvero il brasiliano Tony Kanaan, che arriverà a comporre un team di ben quattro vetture, affiancando i confermati Dario Franchitti, Scotto Dixon e Charlie Kimball. Il veterano brasiliano era nel radar della Ganassi Racing, ma ha dovuto aspettare di arrivare a ben 38 anni prima di iniziare questa partnership: "Volevo entrare a far parte della squadra migliore, con cui mi sono scontrato diverse volte in carriera, e finalmente ci sono riuscito" ha detto Tony. "Penso che negli ultimi tre anni ho continuato a dimostrare di poter essere competitivo, pur non riuscendo a vincere tanto come in passato. Quando si è presentata questa opportunità quindi non me la sono lasciata sfuggire, anche perchè sono impaziente di cominciare a lavorare con Dario, Scott e Charlie" ha aggiunto. Questa però non è stata l'unica notizia importante arrivata da Houston perchè, dopo tanti anni di legame con la Honda, la Ganassi Racing ha annunciato che dall'anno prossimo le sue monoposto monteranno i propulsori della Chevrolet. Una scelta voluta per consolidare una partnership nata nella NASCAR, ma anche per allinearsi ai principali antagonisti Penske ed Andretti Autosport. "Hanno dimostrato di aver realizzato un ottimo prodotto e non vediamo l'ora di iniziare ad utilizzarlo anche noi. Insieme alla Honda ci siamo tolti delle grandi soddisfazioni, ma la Chevrolet ci ha fatto capire di volerci fortemente e quindi abbiamo deciso di entrare a far parte del loro programma" ha commentato Chip Ganassi.
Prossimo articolo IndyCar
Franchitti vola sulle reti: attimi di paura a Houston

Previous article

Franchitti vola sulle reti: attimi di paura a Houston

Next article

Pole di gara 2 riconsegnata a Helio Castroneves

Pole di gara 2 riconsegnata a Helio Castroneves

Su questo articolo

Serie IndyCar
Piloti Tony Kanaan
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie