Power penalizzato per l'incidente causato a Fontana

Power penalizzato per l'incidente causato a Fontana

Il pilota del team Penske si è visto comminare 25.000 dollari di multa e una penalità con la condizionale

Il campione in carica della serie statunitense IndyCar Will Power è stato penalizzato dai commissari di gara a qualche giorno dal termine della gara di Fontana, andata in scena nella giornata di sabato, a causa di un contatto che ha tolto dalla gara anche il giapponese ex Formula 1 Takuma Sato.

Power, stando a quanto valutato dai commissari, ha contravvenuto alle norme 9.3.1 (condotta impropria di gara) e 9.3.1.8, che regola il comportamento dei piloti in pista o una volta scesi dalle rispettive monoposto. Will avrebbe infatti usato un inguaggio non consono nei confronti del personale addetto alla sicurezza dei piloti dopo l'incidente con Sato, spingendo uno di questi una volta uscito dall'abitacolo.

Il campione in carica della serie si è visto comminare 25.000 dollari di sanzione, in più è stato sanzionato con una condizionale: qualora Power dovesse rendersi protagonista di un altro episodio simile, la condizionae sparirebbe e gli verrebbe comminata una sanzione molto dura, probabilmente sotto il profilo sportivo e non pecuniario. 

Da sottolineare però le immediate scuse di Power, arrivate poco dopo l'incidente e ribadite via Social Network. Il trentaquattrenne di Toowoomba ha inoltre chiesto scusa di persona al commissario che lo ha soccorso nei secondi successivi l'incidente e che è stato poi spinto dallo stesso Power.

Sanzione pecuniaria comminata anche a Graham Rahal. Il vincitore della corsa sull'ovale di Fontana ha ricevuto 10.000 dollari di penalità per essere tornato in pista dopo il pit stop con il bocchettone attaccato ell'ingresso del serbatoio della sua vettura e averlo perso pochi secondi più tardi. 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Takuma Satō , Will Power
Articolo di tipo Ultime notizie