Dixon soffia la pole a Power a Motegi

Dixon soffia la pole a Power a Motegi

Giornata decisamente no per il leader Franchitti, che partirà nono

Scott Dixon è riuscito a mettere una "pezza" alla pessima qualifica completata dal suo compagno di squadra Dario Franchitti a Motegi: il leader della classifica dell'Indycar, infatti, non è andato oltre al nono tempo, ma il neozelandese è riuscito in extremis a negare la pole position al rivale Will Power. Certamente, con sette vetture a separarli, questa deve essere una magra consolazione per il campione in carica. Però sapere almeno che a controllare le mosse dell'avversario della Penske c'è il suo compagno di squadra gli può permettere di approcciarsi alla gara di domani con meno ansia. Proprio all'ultimo giro della Fast 6 il portacolori della Ganassi Racing è riuscito a realizzare il suo 1'38"391, tempo a cui Power non è riuscito a replicare, chiudendo in seconda posizione per appena 27 millesimi. Leggermente più staccati gli altri, a partire da Graham Rahal, che è terzo a circa due decimi. Dunque, Power si ritrova a sandwich tra due vetture della Ganassi Racing. Il gruppetto dei piloti che hanno avuto accesso all'ultimo segmento della qualifica è poi completato dal tandem della Penske composto da Ryan Briscoe ed Helio Castoneves, rispettivamente quarto e sesto. Tra di loro si è inserito invece un ottimo James Hinchcliffe. La vera sorpresa di giornata però è arrivata dalla quarta fila, dove si andranno ad accomodare Charlie Kimball e James Jakes, due piloti che solitamente bazzicano i bassi fondi della griglia, che però sembrano aver trovato un grande feeling con il tracciato giapponese. Buono anche il 12esimo tempo dell'esordiente Joao Paulo de Oliveira, che quindi è riuscito ad accedere al secondo segmento della qualifica. Non ci è riuscito invece Giorgio Pantano, che si è arreso al termine del gruppo iniziale: il pilota italiano scatterà 18esimo.

Indycar - Motegi - Qualifiche

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Scott Dixon
Articolo di tipo Ultime notizie