Conway, Hunter-Reay e Tagliani in probation

Conway, Hunter-Reay e Tagliani in probation

Ritenuti colpevoli di aver causato contatti evitabili, saranno sotto osservazione fino a fine anno

Mike Conway, Ryan Hunter-Reay (nella foto) ed Alex Tagliani sono finiti sotto la lente d'ingrandimento degli ufficiali della Indycar, che hanno deciso di metterli in probation fino al termine della stagione, in quanto rei di aver causato più volte dei contatti evitabili. Sia i due piloti della Andretti Autosport che il poleman della 500 Miglia di Indianapolis, infatti, hanno rovinato la gara a qualche collega almeno in due occasioni e su questo punto il regolamento della Indycar parla piuttosto chiaro. Dunque, gli ufficiali della serie non hanno potuto fare altro che prendere provvedimenti. A fare le spese degli errori di Conway sono stati Ryan Briscoe ed Oriol Servia. E l'australiano della Penske è stato anche il bersaglio di Hunter-Reay al Barber. Sorte toccata poi a Takuma Sato ad Edmonton. Le vittime di Tagliani invece sono state Will Power e Graham Rahal.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Alex Tagliani , Ryan Hunter-Reay , Mike Conway
Articolo di tipo Ultime notizie