Cambiano le penalità per i motori usati nei test

Cambiano le penalità per i motori usati nei test

Una rottura al di fuori dei weekend di gara non costerà più un arretramento in griglia

Gli organizzatori della Indycar hanno apportato un'importante modifica al regolamento in materia di motori. D'ora in avanti, infatti, i piloti che patiranno delle rotture in occasione dei test non saranno più sanzionati. La nuova regola 15.5.8 dice infatti che un motore che si rompe durante un test, un rookie test, un test organizzato dal costruttore o un test aerodinamico potrà essere sostituito senza bisogno di incappare in una penalità nella gara successiva. I test del prossimo mese a Pocono, Mid-Ohio e Sonoma saranno però ancora soggetti al regolamento che c'è stato in essere fino ad oggi.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Articolo di tipo Ultime notizie