Buddy Lazier torna alla Indy 500 con il team di famiglia

Buddy Lazier torna alla Indy 500 con il team di famiglia

A 46 anni suonati il vincitore dell'edizione 1996 ha ancora voglia di mettersi in gioco e cercare la qualificazione

Sono passati quasi 20 anni dalla sua vittoria alla 500 Miglia di Indianapolis, arrivata nel lontano 1996, ma a 46 anni suonati Buddy Lazier ha ancora voglia di provare a mettersi in gioco nella grande classica dell'Indiana: anche quest'anno, come fece già anche nel 2013, il veterano proverà a qualificarsi sotto le insegne della squadra di famiglia, la Lazier Partners Racing Team. Quella dello scorso anno non fu un'esperienza particolarmente fortunata per il campione 2000 della Indy Racing League: la vettura gli venne consegnata in extremis e quindi non ebbe modo di girare più di tanto nelle prove libere. Nonostante tutto è riuscito a qualificarsi, ma è anche stato costretto al ritiro nelle prime fasi della corsa per un problema meccanico. "Nel 2013 è stato necessario uno sforzo monumentale per organizzare la squadra in tempi brevissimi ed essere pronti per la gara. Ora abbiamo avuto molto più tempo a disposizione, quindi sono convinto che possiamo avere delle aspettative più alte per la 500 Miglia di Indianapolis di quest'anno" ha detto Bob Lazier, padre di Buddy e co-proprietario della squadra.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Buddy Lazier
Articolo di tipo Ultime notizie