IndyCar: Askew disputerà le ultime 3 gare dell'anno con RLL

Il team Rahal Letterman Lanigan Racing ha annunciato l'ingaggio di Oliver Askew per le ultime tre gare del campionato 2021 della IndyCar a Portland, Laguna Seca e Long Beach.

IndyCar: Askew disputerà le ultime 3 gare dell'anno con RLL

Il campione 2019 della Indy Lights ha avuto una carriera altalenante in IndyCar da quando ha fatto la sua apparizione nella serie nel 2020. Anche se ha conquistato un podio in Iowa con la Arrow McLaren SP, in occasione della 500 Miglia di Indinapolis dello stesso anno è stato protagonista di un violento incidente.

Askew è stato poi autore di un impressionante ritorno lo scorso ottobre per la gara conclusiva di St. Petersburg, ma nonostante questa apparizione non è riuscito ad ottenere un contratto full time per il 2021.

Tuttavia, quando il suo sostituito in Arrow McLaren SP, Felix Rosenqvist, è andato violentemente contro le barriere nel corso della prima gara di Detroit, Askew non ha affatto sfigurato alla guida della Dallara anche se per l’appuntamento di Road America i vertici del team hanno preferito affidare la monoposto a Kevin Magnussen consentendo così all’ex F1 di fare il proprio debutto in IndyCar.

Un’ancora di salvezza è stata lanciata dal team Ed Carpenter Racing che ha chiamato Askew per sostiturire Rinus VeeKay infortunatosi alla clavicola in un incidente in bici.

Askew, nonostante una piccola sbavatura in qualifica, ha impressionato in gara concludendo in dodicesima posizione. Adesso, dopo aver provato una vettura del Rahal Letterman Lanigan Racing al Barber Motorsports Park, Askew avrà la possibilità di disputare le ultime tre gare della stagione a Portland, Laguna Seca e Long Beach.

“Correre le ultime gare del campionato con un team così competitivo come il Rahal Letterman Lanigan Racing è una opportunità fantastica. Abbiamo disputato un test molto produttivo a Barder poche settimane fa e sono entusiasta di guidare nuovamente la vettura di questa squadra”.

“Credo che potremo raggiungere grandi risultati insieme e non vedo l’ora di mettermi al lavoro”.

Oltre alla incredibile prestazione al debutto ottenuta da Christian Lundgaard sullo stradale di Indianapolis, la monoposto #45 che sarà affidata ad Askew ha ben figurato anche con Santino Ferrucci.

Bobby Rahal, co-proprietario del team, ha confermato che la squadra schiererà tre vetture full time nel 2022. Jack Harvey dovrebbe essere confermato come partner di Graham Rahal, mentre molti sono i rumors sul terzo pilota.

Secondo le indiscrezioni potrebbe essere Takuma Sato l’indiziato principale, ma Askew suggerisce come queste ultime tre gare con il team dovranno essere viste come un test per valutare anche la sua candidatura.

condividi
commenti
IndyCar: Newgarden vince a Gateway e riapre il campionato
Articolo precedente

IndyCar: Newgarden vince a Gateway e riapre il campionato

Articolo successivo

Callum Ilott debutta in IndyCar al GP di Portland

Callum Ilott debutta in IndyCar al GP di Portland
Carica i commenti