Anche la Panther passa ai motori Chevrolet

Anche la Panther passa ai motori Chevrolet

Si riforma un binomio che nel 2001 e nel 2002 aveva portato al titolo Sam Hornish Jr.

La Panther Racing ha deciso di seguire la strada già aperta da Penske e Andretti Autosports, firmando un accordo di fornitura per i motori con la Chevrolet per la stagione 2012 dell'Indycar. Un altro team, dunque, ha deciso di interrompere il rapporto di collaborazione con la Honda, imposto fino al termine di questa stagione dal regime di monofornitura previsto dalle regole della serie statunitense. Ma soprattutto si va a riformare un binomio che nel 2001 e nel 2002 era stato capace di portare al titolo Sam Hornish Jr e che era rimasto unito fino al 2005. "Noi siamo stati molto felici quando abbiamo saputo dell'intenzione della Chevrolet di tornare in Indycar e, ovviamente, ci è sembrata una scelta naturale puntare su di loro per la motorizzazione delle nostre vetture. La Chevy è qui per vincere delle gare e la stesso vale anche per noi: l'obiettivo è di provare a riprendere da dove avevamo interrotto" ha commentato John Barnes, responsabile del team.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Articolo di tipo Ultime notizie