Rahal resta ottimista riguardo Luca Filippi

Rahal resta ottimista riguardo Luca Filippi

Difficile la terza vettura per Indianapolis, più facile a partire dalle gare seguenti

Bobby Rahal rimane ottimista sulle probabilità dell'accordo tra la sua squadra, la Rahal Letterman Lanigan, e Luca Filippi, dopo l'annuncio di ieri dell'arrivo di Michel Jourdain Jr sulla seconda vettura del team per Indianapolis. Filippi, vice campione in carica della Gp2, era stato confermato come secondo pilota e in teoria avrebbe dovuto debuttare proprio sul famoso catino prima che il messicano si presentasse con un munifico sponsor per la 500 Miglia, ma il vecchio Bobby continua a sostenere che l'italiano rimane parte dei suoi piani: "Stiamo continuando a lavorare per rendere Luca parte della squadra. Ho ricevuto una chiamata oggi che mi porta a credere che sarà a breve. Se però sarà in tempo per la Indy 500, non lo so dire ancora, ma stiamo facendo progressi. So che è ansioso di cominciare come noi, ma dobbiamo aspettare e vedere. Ma anticipo che accadrà, se non sarà a Indianapolis allora sicuramente subito dopo." Rahal non esclude nemmeno la possibilità di una terza vettura per Filippi, ma ammette l'alta difficoltà di riuscire ad organizzare il tutto in tempo per la gara: "Siamo in grado di gestirne tre, ma ovviamente ogni giorno che passa rende tutto sempre più difficile. Il tempo non ci è amico, questa volta, ma per me la cosa più importante è inserire Luca nella squadra a partire da qualsiasi gara, e da lì lavorare per il futuro. Speriamo che Luca possa essere parte del team per lungo tempo."

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Luca Filippi
Articolo di tipo Ultime notizie