Justin Wilson salterà il resto della stagione

Justin Wilson salterà il resto della stagione

Questo weekend lo sostituirà Tomas Scheckter

Da un incidente che pareva assolutamente innocuo a saltare il resto della stagione: questo purtroppo lo sfortunato salto di Justin Wilson, che nelle prove libere di venerdì a Mid-Ohio ha colpito un cartellone pubblicitario; pareva non fosse acaduto nulla di grave ma poi il britannico ha accostato chiedendo aiuto ai commissari e facendo capire di provare dolore alla schiena. Si è poi accertato al Mansfield MedCentral che Wilson si è rotto la quinta vertebra toracica e questa notte è arrivata la notizia che questo molto probabilmente lo costringerà a sedersi lontano dall'abitacolo per il resto della stagione, come gli è stato comunicato ad Indianapolis dal medico della Indycar Dr. Michael Olinger. "Ovviamente ho un po' di mal di testa, ma più che altro sono frustrato dal non essere in autodromo." ha detto Wilson. "Avevamo iniziato a svoltare la stagione e la macchina a Mid-Ohio pareva molto buona e ovviametne sono dispiaciuto per questo. Lo so già che mi mancheranno gli ovali e credo avessimo trovato un po' di buone modifiche che avrebbero migliorato le nostre performance su quel tipo di tracciati. Mi scoccia non essere in macchina, ma la mia schiena è la cosa più importante. Cercherò di guarire e ritornare al 100% il prima possibile per saltare nuovamente in macchina. Il supporto che ho ricevuto è stato incredibile e mi ha fatto molto piacere, sia dai fan tramite twitter che dagli altri piloti ed ex-piloti. Sono stati tutti molto supportivi, e li ringrazio tutti per questo." Al suo posto questo weekend salirà sulla vettura della Dreyer & Reinbold una vecchia conoscenza della squadra, il sudafricano Tomas Scheckter, che ha già guidato per il team in quattordici altre occasioni ed è quindi un pilota da cui la squadra sa cosa aspettarsi e come assettargli la vettura. "Stiamo parlando di molte cose riguardo a come comportarci per le rimanenti tre gare stradali della stagione" ha detto il general manager della D&R Larry Curry. "La prossima volta che rivedremo i nostri camion in sede ad Indianapolis sarà dopo il Labor Day [festività statunitense che si celebra il primo lunedì di settembre, NdR], e a quel punto avremo soli quattro giorni per preparare le vetture per la trasferta in Giappone. Quindi dobbiamo prendere decisioni in fretta, prima dei test di Sonoma. Anche se avremo un po' di tempo extra grazie alle prove libere di giovedì, dovremo sbrigarci per arrivare al passo giusto. Lo conosciamo [Scheckter, NdR] e lui conosce noi, quindi gli serviranno solo due o tre giri per sapere ciò di cui ha bisogno dalla macchina e di che modifiche necessita. E' stata una scelta più sul chi era disponibile e conoscevamo già. E' stata una decisione abbastanza semplice, alla fine." Scheckter ha già corso questa stagione in Indycar, disputando la 500 miglia di Indianapolis con la KW Tecnology; non si sa ancora se questo ritorno in D&R si protrarrà oltre l'evento in New Hampshire di domenica.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Justin Wilson
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto giapponesi