Indianapolis, Libere 1: Karam nella tripletta Ganassi

Indianapolis, Libere 1: Karam nella tripletta Ganassi

La giornata è stata condizionata dall'arrivo della pioggia nel pomeriggio, quindi i valori sono pochi indicativi

Tripletta Ganassi Racing nella seconda giornata di prove in vista della 500 Miglia di Indianapolis, che è stata interrotta dalla pioggia arrivata sullo storico catino dell'Indiana.

Il più veloce alla fine è stato Sage Karam, che ha ottenuto una media di 225,802 miglia orarie, precedendo i compagni di squadra Scott Dixon e Tony Kanaan, che quindi hanno completato un bell'1-2-3 di vetture motorizzate Chevrolet, con solamente quella di Marco Andretti oltre le 225 miglia di media tra quelle che montano i propulsori Honda.

Per il resto non è stata una giornata particolarmente rilevante, con il terzetto della Penske composto da Juan Pablo Montoya, Helio Castroneves e Will Power che ha messo insieme in tutto cinque tornate. C'è anche però chi si è dato piuttosto da fare, come Ed Carpenter e Josef Newgarden, entrambi accreditati di circa un'ottantina di giri.

Tra questi c'è anche il monegasco Stefano Coletti, che ha portato avanti il suo programma di Rookie Orientation, completando 37 passaggi con la 24esima prestazione a poco meno di 220 miglia orarie.

Da segnalare anche un piccolo infortunio ad uno dei meccanici della vettura di James Jakes, che ha patito la contusione del pollice destro.

Indycar - 500 Miglia di Indianapolis - Libere 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Scott Dixon , Tony Kanaan , Sage Karam
Articolo di tipo Ultime notizie