Hunter-Reay stoico: correrà a Pocono dopo un crash da 139 G!

Nonostante il terribile botto delle qualifiche, Ryan Hunter-Reay è stato autorizzato dai dottori a prendere parte alla gara di Pocono della Indycar di oggi.

Il comunicato stampa diffuso stamani, dopo che è stato dimesso ieri sera dall'ospedale, dice che il pilota della Andretti Autosport è stato nuovamente visitato dal Dr. Geoffrey Billows questa mattina, dopo che ieri aveva manifestato dolore al ginocchio sinistro ed all'anca sinistra.

Motorsport.com ha appreso che l'impatto di Hunter-Reay contro il muro è stato di 139 G, ma dopo tutti gli esami del caso e la visita del dottor Billows ha ottenuto il via libera per correre.

Quello di Hunter-Reay è stato il terzo incidente pesante del weekend e infatti in coda al gruppo insieme a lui ci saranno anche Ed Carpenter ed Helio Castroneves.

Carpenter aveva sbattuto nelle prove libere del mattino nello stesso punto di Hunter-Reay ma, anche se è stato dimesso subito dal centro medico, non ha fatto in tempo a portare la sua vettura alle verifiche tecniche.

Castroneves invece è finito a muro alla curva 1 all'inizio del suo giro lanciato e pure lui è stato dimesso rapidamente dal centro medico, ma dovrà scattare dal fondo.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Evento Pocono
Circuito Pocono Raceway
Piloti Ryan Hunter-Reay
Team Andretti Autosport
Articolo di tipo Ultime notizie