Hunter-Reay dimesso dall'ospedale, in dubbio per la gara

Il pilota del team Andretti ha subito un infortunio all'anca e ad un ginocchio e solo prima della gara saprà se potrà scendere in pista. Hunter-Reay ha dichiarato in un tweet di aver subito una decelerazione pari a 138 G.

Il pilota del team Andretti è stato dimesso ieri sera dal Lehigh Valley Hospital - Cedar Crest dopo esservi giunto a seguito del violento impatto a muro avuto nel corso delle Qualifiche.

In un comunicato la IndyCar afferma che Hunter-Reay ha subito un inforunio ad un'anca e ad un ginochchio e le sue condizioni fisiche saranno valutate nuovamente domenica per capire se potrà prendere parte o meno alla gara.

Se dovesse essere dichiarato idoneo a partecipare, Ryan Hunter-Reay non esclude la possibilità di lottare per la vittoria a Pocono.

"Conosco ed ho fiducia nel team Andretti, avranno il tempo di sitemare la mia vettura ed in un gara di 500 miglia anche partendo dal fondo si può puntare al successo".

L'incidente è stato il terzo nel weekend di Pocono. Il primo ha avuto protagonista Ed Carpenter durante le Libere, mentre il secondo ha visto Helio Castroneves andare violentemente a muro. Entrambi saranno in grado di scendere in pista per la gara.

In un tweet, il pilota americano ha indicato in 138 G la decelerazione subita a seguito dell'impatto.

 
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Evento Pocono
Circuito Pocono Raceway
Piloti Ryan Hunter-Reay
Team Andretti Autosport
Articolo di tipo Ultime notizie