Hulkenberg, test in IndyCar col team Arrow-McLaren

Il pilota tedesco effettuerà un test sul tracciato di Barber al volante di una monoposto dell'Arrow-McLaren. Sarà presente anche Logan Sargeant con una vettura dell'AJ Foyt Racing.

Hulkenberg, test in IndyCar col team Arrow-McLaren

Nico Hulkenberg sarà al volante di una vettura del team Arrow-McLaren SP in occasione dei rookie test organizzati dalla IndyCar sul tracciato di Barber il 25 ottobre.

Il pilota tedesco, che lo scorso anno ha sostituito due volte Sergio Perez in Inghilterra e Lance Stroll al Nurburgring, ha disputato la sua ultima stagione completa nel 2019 e quest’anno è stato nominato come pilota di riserva per la Aston Martin.

Hulkenberg aveva dichiarato lo scorso mese come le sue opportunità di un ritorno a tempo pieno in Formula 1 per il 2022 erano praticamente nulle, ma non c’è alcuna indicazione che questo test possa rappresentare una opzione concreta per il prossimo anno.

Nico Hulkenberg, Racing Point RP20, esce dal garage

Nico Hulkenberg, Racing Point RP20, esce dal garage

Photo by: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Il team Arrow-McLaren, infatti, continuerà anche il prossimo campionato con la coppia composta da Pato O’Ward e Felix Rosenqvist, mentre le possibilità di schierare una terza vettura nel 2022 sembrano davvero remote.

“Una volta che avremo iniziato a lavorare su una terza macchina la schiereremo a tempo pieno, ma non accadrà ad inizio anno”, ha dichiarato Zak Brown ad alcuni media selezionati in occasione dello scorso appuntamento di Laguna Seca.

“Di sicuro avremo una terza vettura nel 2023 e forse la utilizzeremo ad un certo punto della stagione nel 2022”.

Oltre ad Hulkenberg sarà presente ai rookie test anche Logan Sargeant. Il pilota statunitense, che negli ultimi due anni si è messo in luce in Formula 3 sfiorando il titolo nel 2020 e portando in alto il Charouz Racing System nel 2021, sarà al volante di una monoposto dell’AJ Foyt Racing.

Per Sargeant il test rappresenterà una opportunità di dare continuità alla sua carriera in America dopo aver raggiunto l’accordo per correre in F3 con il Charouz Racing System soltanto pochi giorni prima del via della stagione dopo aver annunciato l’addio alle monoposto per mancanza di budget.

Sargeant non sarà l’unico pilota che sarà valutato da Foyt. Oltre all’americano, infatti, saranno presenti anche Dalton Kellett, Sebastien Bourdais (come pilota part-time) e Tatiana Calderon.

condividi
commenti
IndyCar: Harvey approda alla Rahal Letterman Lanigan nel 2022
Articolo precedente

IndyCar: Harvey approda alla Rahal Letterman Lanigan nel 2022

Articolo successivo

Lundgaard passa in IndyCar col Rahal Letterman Lanigan Racing

Lundgaard passa in IndyCar col Rahal Letterman Lanigan Racing
Carica i commenti