Fernley ha già lasciato il progetto Indycar della McLaren

condividi
commenti
Fernley ha già lasciato il progetto Indycar della McLaren
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
20 mag 2019, 16:23

Il responsabile del progetto della McLaren in Indycar, Robert Fernley, ha lasciato la squadra dopo la delusione della mancata qualificazione di Fernando Alonso alla 500 Miglia di Indianapolis.

L'ex vice team principal della Force India era stato annunciato come responsabile del progetto Indycar della McLaren lo scorso novembre, circa tre mesi dopo aver lasciato il suo ruolo in Formula 1, in seguito all'acquisizione del team da parte di un consorzio guidato da Lawrence Stroll.

Tuttavia, la sua avventura si è già conclusa, visto che Fernley ha deciso di lasciare la squadra dopo che Alonso non è riuscito a qualificarsi per la Indy 500. Anche perché il suo accordo era valido solo fino a questa gara.

"Il mio contratto copriva solo il programma alla Indy 500" ha detto oggi Fernley a Motorsport.com.

Un portavoce della McLaren ha dichiarato a Motorsport.com: "Posso confermare che ha lasciato la squadra".

Leggi anche:

La McLaren riteneva che Fernley potesse essere una figura chiave, introdotta per cercare di non portare via troppe risorse al programma di Formula 1. Inoltre, aveva già esperienza alla Indy 500, essendo stato coinvolto in alcuni programmi negli anni '80.

Al momento dell'ingaggio di Fernley, Zak Brown aveva commentato: "Bob è un lavoratore fantastico e lo rispetto molto. La sua esperienza e la sua leadership saranno essenziali per noi in questo progetto".

"E' particolarmente talentuoso nel mettere insieme delle squadre efficaci e capaci di tirare fuori il massimo con risorse limitate: la Indy 500 non è una gara facile e Bob è una figura chiave, quindi sono contento che sia a bordo".

Bob Fernley, Deputy Team Principal, Force India, on stage

Bob Fernley, Deputy Team Principal, Force India, on stage

Photo by: Zak Mauger / LAT Images

Articolo successivo
Il 2 volte vincitore della Indy 500 Al Unser Jr è stato arrestato questa mattina

Articolo precedente

Il 2 volte vincitore della Indy 500 Al Unser Jr è stato arrestato questa mattina

Articolo successivo

Red Bull svilupperà l'Aeroscreen che debutterà in Indycar nel 2020

Red Bull svilupperà l'Aeroscreen che debutterà in Indycar nel 2020
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie IndyCar
Evento 500 Miglia di Indianapolis
Autore Adam Cooper
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie